Onkyo M510

L'alta fedeltà fondata sulla verifica
emulatore
Messaggi: 341
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4142Messaggio emulatore
ven 28 set 2018, 8:46

Se ciò capiti anche sull'M510 lo verificherò solo quest'inverno...con calma...molta calma quando penso al peso da spostare...
Il muletto ce l'hai? :lol:
Emmanuele

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4267Messaggio M.Ambrosini
mar 9 ott 2018, 18:15

Riprendo l'argomento perchè ad onor del vero all'ampli mancava qualcosa ma non per colpa sua...per colpa mia. Un buon osservatore guardando le foto che ho postato potrebbe scorgere il perchè: avevo distrattamente "ingabbiato" il telaio in mezzo ai libri! E' stato sufficiente togliere i due libri che andavano a toccare sull'ampli per fare uscire quel pizzico di sonorità che mancava. Mi sbaglierò ma questo ampli è il primo che mi sia capitato, partorito da una ditta commerciale che non si chiama Grundig che mi dia le stesse senzazioni di un full CCI !
Cerco sempre di essere onesto nell'ammettere i fatti e questo è sinceramente un fatto per me piuttosto sconvolgente. Non so quanto effettivamente sia un full CCI o quanto gli dia una mano in tal senso l'alimentazione induttiva ma questo amplificatore più lo ascolto e più mi sembra una mosca bianca nel panorama dell'hifi. E ne ho avuti tanti in passato di ampli (anche molto costosi...).
Ha la profondità di un full CCI, l'estensione in basso e la capacità di staccare tra loro gli strumenti di un full CCI...che pensare se non che potrebbe esserlo?
Al pari di un ampli LT inoltre odia qualunque cosa gli si si metta sopra ...
Massimo

andreamilano
Messaggi: 389
Iscritto il: gio 15 feb 2018, 22:16
Località: Milano

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4271Messaggio andreamilano
mar 9 ott 2018, 20:44

Ottimo Massimo!
Mi fa piacere comunque sapere che con la cifra richiesta per tale ampli si possa metter su un impianto completo LT, con componenti recenti. Il tutto comandabile da divano e con garanzia che sull'Onkio non si potrebbe avere. Non voglio immaginare cosa costi farlo riparare. Già per il peso/spedizione... Questo ti fa onore!

Da quel che scrivi sembrerebbe che ci sia comunque buona dose d'influenza telaistica, oltre a quella d'alimentazione.
Ho mollato per malavoglia un po tutto ma son rimasto di stucco quando al mio finale ho sostituito il trasformatore. Quello con alimentazione duale fatto avvolgere da artigiano suona decisamente peggio di un vecchio alimentatore di cui non so marca e modello. :cry:
Andrea Loberto

Alfredo
Messaggi: 171
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4274Messaggio Alfredo
mer 10 ott 2018, 12:39

Domanda : ma questo oggetto è un finale? Ha mai avuto un pre dedicato?

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4280Messaggio M.Ambrosini
mer 10 ott 2018, 15:13

Alfredo ha scritto:
mer 10 ott 2018, 12:39
Domanda : ma questo oggetto è un finale? Ha mai avuto un pre dedicato?
Non sono a conoscenza di un pre dedicato Alfre'...magari esiste pure ma dubito che i miracoli viaggino in coppia...
Massimo

Alfredo
Messaggi: 171
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4282Messaggio Alfredo
mer 10 ott 2018, 15:33

M.Ambrosini ha scritto:
mer 10 ott 2018, 15:13
Alfredo ha scritto:
mer 10 ott 2018, 12:39
Domanda : ma questo oggetto è un finale? Ha mai avuto un pre dedicato?
Non sono a conoscenza di un pre dedicato Alfre'...magari esiste pure ma dubito che i miracoli viaggino in coppia...

Pero' potrebbe essere molto interessante capire se il finale è una botta di culo o se qualcosa c'e' anche nel pre...

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4284Messaggio M.Ambrosini
mer 10 ott 2018, 16:36

Alfredo ha scritto:
mer 10 ott 2018, 15:33

Pero' potrebbe essere molto interessante capire se il finale è una botta di culo o se qualcosa c'e' anche nel pre...
Non è questione di fondo schiena Alfredo, c'è una tecnica applicata che ha il suo fondamento.
Nel frattempo ho verificato meglio il trasfo/induttore dell'integrato Onkyo economico che avevo acquistato e...era montato con un avvolgimento collegato al contrario! Tutto funziona ugualmente anche così solo che la forma d'onda sul secondario del trasformatore risultava "spianata" quasi come con alimentazione capacitiva, collegandolo in modo corretto invece ho finalmente potuto vedere ciò che andavo cercando: una sinusoide senza creste spianate! Riascoltando ora quell'integrato il risultato è ben diverso...non arriva a suonare come un full CCI ma...non è affatto male!
Ciò significa che il problema telaistico (come supponevo) ha tanto maggiore importanza quanto maggiormente presenti vi sono le spurie AF irradiate all'interno dell'apparecchio...o meglio all'interno del sistema galvanicamente connesso. Ne parlerò prossimamente nella sezione tecnica...portate pazienza.
Massimo

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 590
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4285Messaggio myfisite
mer 10 ott 2018, 20:39

M.Ambrosini ha scritto:
mer 10 ott 2018, 16:36
Non è questione di fondo schiena Alfredo, c'è una tecnica applicata che ha il suo fondamento.
Ipotesi improbabile: il finale M510 è del 1984 e magari nel team Onkyo c'é anche un ingegnere ex-Sanyo che ha curato con i tedeschi la produzione del V1700.
Marco A.

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4288Messaggio M.Ambrosini
mer 10 ott 2018, 20:50

myfisite ha scritto:
mer 10 ott 2018, 20:39
M.Ambrosini ha scritto:
mer 10 ott 2018, 16:36
Non è questione di fondo schiena Alfredo, c'è una tecnica applicata che ha il suo fondamento.
Ipotesi improbabile: il finale M510 è del 1984 e magari nel team Onkyo c'é anche un ingegnere ex-Sanyo che ha curato con i tedeschi la produzione del V1700.
Direi molto improbabile Marco in quanto il V1700 ha un'ottimizzazione sul morbido che è mooolto diversa da quella sul rigido dell'Onkyo. Diciamo che hanno avuto un 70% di merito (soprattutto per l'alimentazione induttiva) e un 30% che...col merito non c'entra nulla :)
Massimo

Alfredo
Messaggi: 171
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4290Messaggio Alfredo
gio 11 ott 2018, 8:10

Quindi, mi pare di capire tu ti stia interrogando se l'alimentazione induttiva possa produrre ulteriori vantaggi in ambito CCI.....

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4291Messaggio M.Ambrosini
gio 11 ott 2018, 8:14

Alfredo ha scritto:
gio 11 ott 2018, 8:10
Quindi, mi pare di capire tu ti stia interrogando se l'alimentazione induttiva possa produrre ulteriori vantaggi in ambito CCI.....
Non mi sto interrogando...sono già passato ai fatti smontando il trasfo/induttore dall'integrato Onkyo per provarne gli effetti su un MA10tp...stay tuned
Massimo

Alfredo
Messaggi: 171
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4295Messaggio Alfredo
gio 11 ott 2018, 8:47

:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Sto pensando che se funziona mi devi aggiornare gratis il finale ehhhhhhehheheh!

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4296Messaggio M.Ambrosini
gio 11 ott 2018, 8:58

Alfredo ha scritto:
gio 11 ott 2018, 8:47
:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Sto pensando che se funziona mi devi aggiornare gratis il finale ehhhhhhehheheh!
No...il finale non ha alimentazione duale (ovvero + e - rispetto a massa) ma singola ed adotta una circuitazione a ponte per cui molto più immune a variazioni delle correnti di massa. In sostanza questa cosa, in ambito LT, può riguardare solo gli integrati.
Massimo

Avatar utente
grunduale
Messaggi: 75
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 14:09
Località: San Benedetto del Tronto

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4324Messaggio grunduale
gio 11 ott 2018, 12:16

Alfredo ha scritto: ↑oggi, 8:10
Quindi, mi pare di capire tu ti stia interrogando se l'alimentazione induttiva possa produrre ulteriori vantaggi in ambito CCI.....
Non mi sto interrogando...sono già passato ai fatti smontando il trasfo/induttore dall'integrato Onkyo per provarne gli effetti su un MA10tp...stay tuned
Massimo
WOW !!!!!! :D

===========================

Guglielmo

gere
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4484Messaggio gere
mar 16 ott 2018, 17:32

M.Ambrosini ha scritto:
gio 11 ott 2018, 8:58
Alfredo ha scritto:
gio 11 ott 2018, 8:47
:D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
Sto pensando che se funziona mi devi aggiornare gratis il finale ehhhhhhehheheh!
No...il finale non ha alimentazione duale (ovvero + e - rispetto a massa) ma singola ed adotta una circuitazione a ponte per cui molto più immune a variazioni delle correnti di massa. In sostanza questa cosa, in ambito LT, può riguardare solo gli integrati.
e, facendo il diavoletto, in ambito Grundig...?

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 4486Messaggio M.Ambrosini
mar 16 ott 2018, 19:09

gere ha scritto:
mar 16 ott 2018, 17:32

e, facendo il diavoletto, in ambito Grundig...?
Non esistono Grundig a stato solido con alimentazione induttiva.
Massimo

luca4
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 21 mar 2018, 19:17

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5248Messaggio luca4
sab 22 dic 2018, 0:24

L'Onkyo M510 era sempre in cima alle famose classifiche di Bebo Moroni che lo definiva estremamente arioso e gentile,
praticamente come nessun altro . In genere gli preferiva però l'Harman Kardon Citation XXII di Matti Otala .

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5249Messaggio M.Ambrosini
sab 22 dic 2018, 6:47

luca4 ha scritto:
sab 22 dic 2018, 0:24
L'Onkyo M510 era sempre in cima alle famose classifiche di Bebo Moroni che lo definiva estremamente arioso e gentile,
praticamente come nessun altro . In genere gli preferiva però l'Harman Kardon Citation XXII di Matti Otala .
Quando poi ci si deciderà ad ascoltare con le PROPRIE orecchie (magari partecipando anche a qualche meeting) anzichè basarsi su giudizi altrui sarà un altro GRANDE passo avanti.
Personalmente il Citation XX (e non 22) non l'ho messo neppure in classifica sul mio sito dopo averlo ascoltato.
Massimo

luca4
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 21 mar 2018, 19:17

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5268Messaggio luca4
sab 22 dic 2018, 23:25

Era così scarso il Citation XX ? Di solito se non ci sono in ballo interessi "pubblicitari"
Bebo Moroni è uno che ci prende , ho conosciuto Grundig attive e passive grazie a lui
ed ai suoi articoli sul vintage di tanti anni fa ....

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5270Messaggio M.Ambrosini
dom 23 dic 2018, 8:17

luca4 ha scritto:
sab 22 dic 2018, 23:25
Era così scarso il Citation XX ? Di solito se non ci sono in ballo interessi "pubblicitari"
Bebo Moroni è uno che ci prende , ho conosciuto Grundig attive e passive grazie a lui
ed ai suoi articoli sul vintage di tanti anni fa ....
Ricordo un viaggio a Roma con l'amico Giacomo (gere) nell'allora redazione di Suono capitanata (per quello che fu un breve periodo) proprio da Bebo. Ricordo un confronto fatto tra un mio ampli e un AES one (che era una novità assoluta) in cui Bebo preferì l' LT e ricordo che tale confronto fu fatto proprio su un paio di Grundig (le Box 300) portate da me di cui Moroni rimase molto stupito (pur ascoltate con una improbabile installazione a piedistallo). Circa un anno più tardi usci un suo articolo sui diffusori Grundig, il primo suo (sui Grundig) di cui io abbia memoria. Questi sono i fatti, che gere può confermare.
Ah...e sempre per amore dei fatti, ricordo anche che a lato dell'impianto, nella catasta dei vari amplificatori non utilizzati, c'era anche un, piuttosto snobbato, M510 Onkyo.
L'unico in Italia che spese parole positive su Grundig in tempi non sospetti (ovvero quando ancora questi prodotti erano in produzione) fu Marino Mariani di Audiovisione...guardacaso la prima rivista a fallire nel panorama nazionale.
La verità spesso non è glamour...ma frequentemente lo si dimentica
Massimo

gere
Messaggi: 32
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5299Messaggio gere
lun 24 dic 2018, 23:27

M.Ambrosini ha scritto:
dom 23 dic 2018, 8:17
luca4 ha scritto:
sab 22 dic 2018, 23:25
Era così scarso il Citation XX ? Di solito se non ci sono in ballo interessi "pubblicitari"
Bebo Moroni è uno che ci prende , ho conosciuto Grundig attive e passive grazie a lui
ed ai suoi articoli sul vintage di tanti anni fa ....
Ricordo un viaggio a Roma con l'amico Giacomo (gere) nell'allora redazione di Suono capitanata (per quello che fu un breve periodo) proprio da Bebo. Ricordo un confronto fatto tra un mio ampli e un AES one (che era una novità assoluta) in cui Bebo preferì l' LT e ricordo che tale confronto fu fatto proprio su un paio di Grundig (le Box 300) portate da me di cui Moroni rimase molto stupito (pur ascoltate con una improbabile installazione a piedistallo). Circa un anno più tardi usci un suo articolo sui diffusori Grundig, il primo suo (sui Grundig) di cui io abbia memoria. Questi sono i fatti, che gere può confermare.
Ah...e sempre per amore dei fatti, ricordo anche che a lato dell'impianto, nella catasta dei vari amplificatori non utilizzati, c'era anche un, piuttosto snobbato, M510 Onkyo.
L'unico in Italia che spese parole positive su Grundig in tempi non sospetti (ovvero quando ancora questi prodotti erano in produzione) fu Marino Mariani di Audiovisione...guardacaso la prima rivista a fallire nel panorama nazionale.
La verità spesso non è glamour...ma frequentemente lo si dimentica
Fui io a contattare Bebo Moroni, che conobbi a Milano e reincontrai curiosamente e casualmente a Parigi.
Neppure sussisteva un lontano paragone tra le due elettroniche, tanto che il Bebo nazionale convocò seduta stante Berlinguer, in quanto non credeva quasi alle sue orecchie.
Dopo la fulminante audizione, premettendo le conclusioni con "o questo signore ci sta prendendo in giro, oppure ha scoperto qualcosa di estremamente interessante" Moroni si rivolse al "diavoletto" invitandolo caldissimamente ad avviere una "minima produzione" di elettroniche per pubblicare una recensione perchè, "...se la differenza tra la migliore produzione ed i tuoi apparecchi fosse lieve, ti direi di non iniziare neppure, ma a fronte di quanto ho sentito, lasciare questo patrimonio a pochi audiofili sarebbe un delitto!" Queste furono le esatte parole di Bebo, le ricordo quasi come fossero stata pronunciate ieri.
gere

luca4
Messaggi: 3
Iscritto il: mer 21 mar 2018, 19:17

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5308Messaggio luca4
gio 27 dic 2018, 0:48

Non ho mai detto che le Grundig siano una scoperta di Bebo Moroni, il primo in casa mia fu un
signore (defunto purtroppo ) meccanico finissimo e grande intenditore di fotografia ,che era stato
in Germania ma
che ovviamente prendemmo per pazzo quando cantava le lodi e la superiorità rispetto
a tutta la produzione mondiale delle
Grundig attive ed altro materiale Grundig , era inizio anni ottanta ... Non aveva però un
impianto da farci ascoltare e acquistarle nuove era fuori della portata della mia famiglia ,
oltretutto sarebbero poi risultate difficilissime da rivendere non avendo in Italia la fama
dei marchi audio dell'epoca . Quindi lo bollammo come eretico audio ma continuammo a
coltivare un larvato dubbio , visto che nella meccanica e nella fotografia era davvero
in gamba e precisissimo . Ma se non ne avesse scritto Bebo Moroni onestamente non avrei
mai rischiato di acquistarle senza averle prime ascoltate e visto che le avevano quattro gatti...

Loris
Messaggi: 6
Iscritto il: sab 10 mar 2018, 10:38

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5566Messaggio Loris
dom 13 gen 2019, 12:15

luca4 ha scritto:
gio 27 dic 2018, 0:48
Ma se non ne avesse scritto Bebo Moroni onestamente non avrei
mai rischiato di acquistarle
Io ci ho comprato un Levinson dopo aver letto la recensione che ne aveva fatto Moroni e il confronto fatto con un Grunfig V1700 fu impietoso. Se devo ringraziare qualcuno questo e' Max che mi ha aperto gli occhi. Per quanto riguarda la mia esperienza anche in altre circostanze, non ho trovato riscontro su quanto scriveva Moroni. Una buona penna su una rivista risulta convincente anche se scrive fregnacce o se recensisce prodotti che non ha in casa. A proposito dell' Onkio e del citation 20, nelle sue classifiche il primo era superato ed il secondo neppure citato, forse era riuscito già a vendere i suoi esemplari. Mamma mia come sono cattivo oggi :twisted: :twisted: :twisted:
https://melius.club/videohifi/articoli/ ... fa-ii-r21/

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1117
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5567Messaggio M.Ambrosini
dom 13 gen 2019, 21:05

Loris ha scritto:
dom 13 gen 2019, 12:15

Io ci ho comprato un Levinson dopo aver letto la recensione che ne aveva fatto Moroni e il confronto fatto con un Grunfig V1700 fu impietoso. Se devo ringraziare qualcuno questo e' Max che mi ha aperto gli occhi. Per quanto riguarda la mia esperienza anche in altre circostanze, non ho trovato riscontro su quanto scriveva Moroni. Una buona penna su una rivista risulta convincente anche se scrive fregnacce o se recensisce prodotti che non ha in casa. A proposito dell' Onkio e del citation 20, nelle sue classifiche il primo era superato ed il secondo neppure citato, forse era riuscito già a vendere i suoi esemplari. Mamma mia come sono cattivo oggi :twisted: :twisted: :twisted:
https://melius.club/videohifi/articoli/ ... fa-ii-r21/
Beh Loris...e molla la presa sul povero Moroni su :D
Luca del resto ha riportato una frase piuttosto esplicita: "Di solito se non ci sono in ballo interessi "pubblicitari" Bebo Moroni è uno che ci prende"
Poi occorre capire "quando" non ci sono in ballo interessi (che possono essere pubblicitari ma anche semplicemente personali) ma questo non è certo solo un problema di quel recensore.
Posso assicurarti che c'è di peggio, di molto peggio del Moroni in giro Loris. Di addetti ai lavori in questo settore, tra recensori e costruttori, ne ho conosciuti molti e di molti (almeno una ventina) ho ascoltato l'impianto personale (che ovviamente era "il migliore del mondo" in tutti i casi)...posso dirti che l'unico che si è salvato all'ascolto per il mio orecchio è stato proprio quello del Moroni. In compenso ho trovato chi (recensore tutt'ora su una rivista) ascoltava con un diffusore invertito di fase, altri che non riconoscevano un oboe da un clarino, altri ancora scambiavano un flicorno per un sax. Insomma...non c'è di che stare allegri. Occorre solo ricordare che saper ben parlare (o ben scrivere) solo raramente coincide col saper ben fare e quindi ascoltare con le proprie orecchie quando se ne ha occasione è sempre buona cosa.
Massimo

emulatore
Messaggi: 341
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Onkyo M510

Messaggio: # 5571Messaggio emulatore
lun 14 gen 2019, 8:53

altri ancora scambiavano un flicorno per un sax
Beh, certo che ce n'è va eh....

Potrei capire scambiare un flicorno per una tromba, anche se comunque la differenza è evidente, ma così....

E' come scambiare un piano per una batteria :lol:
Emmanuele

Rispondi