Dove arriva la faziosità del personaggio Calabrese

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
Rispondi
Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1651
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Dove arriva la faziosità del personaggio Calabrese

Messaggio: # 839Messaggio M.Ambrosini
mer 21 mar 2018, 21:11

Un amico mi ha girato il link ad una accesa discussione (tra Calabrese e Mario Bon) ove il "delinquente somaro" ha per l'ennesima volta toccato l'apice della faziosità scrivendo quanto segue:

La tua sezione dedicata a me è una sfida, che io raccolgo estremamente volentieri, né più né meno di quanto ho raccolto la stupida "messa all'attenzione" di Ambrosini sul thread dedicato alla mia indisponibilità a farmi prendere per i fondelli da quattro faziosi sordastri a Notaresco.

E come è andata ad Ambrosini...?

Beh... semplice... ha dovuto far ripartire da zero il suo forumino, in cui nessuno più aveva il coraggio di postare più UNA RIGA in materia di diffusori, dopo che le stupidaggini che avevano postato erano state ridicolizzate dalle mie controdeduzioni.


Ora vi rendete conto di che genere di personaggi circolano in questo paese? Si arriva a tentare di prendersi il merito di quella che è stata semplicemente una scelta (purtroppo) forzata dai malfunzionamenti di una piattaforma (forumup) in stato di abbandono. Praticamente ha evidenziato la "signorilità" di chi spara sulla croce rossa. Calabrese...a te e a tutti quelli poveri di spirito pari tuo: andate a fare in culo!
Non è mia abitudine esprimermi in tal modo ma quando ci vuole ci vuole! Chi non solo ride ma prova pure a trarre un vantaggio dalle disgrazie altrui non è un uomo ma un verme.
Massimo

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1651
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: Dove arriva la faziosità del personaggio Calabrese

Messaggio: # 960Messaggio M.Ambrosini
dom 25 mar 2018, 21:36

Sono costretto a riprendere l'argomento a fronte di altre falsità che il personaggio inserisce in rete, me ne scuso ma è necessario farlo...sono stranauseato dalle falsità e mi sono reso conto (negli ultimi quattro anni...) che nei tempi moderni è meglio smascherarle subito prima che si fossilizzino e per qualcuno diventino "verità":

Quanto al fatto che io abbia ragione... beh... ci vogliono cinque minuti per dimostrarlo. Basta che io mi reiscriva sotto altro nick per vedermi immediatamente chiudere la linea quando chiedessi dettagli tecnici sul CCI scendendo in particolari, come ho fatto a suo tempo.

Nessuno qui, o meglio sul vecchio forum, ha mai espulso persone a fronte di divergenze di opinioni e men che meno a fronte di richieste sul CCI. Le motivazioni per cui Calabrese è stato espulso sono le stesse per cui è stato espulso da qualunque altro luogo abbia frequentato: quando si trova in difficoltà inizia ad offendere pesantemente il proprio interlocutore.
Qui trovate il post di espulsione http://emozioniallascolto.altervista.or ... -hifi.html
Ho riportato tale link anche nella discussione posta in evidenza sulla vecchia piattaforma in modo che sia ricordata in modo indelebile la natura del personaggio: http://hifi.forumup.it/viewtopic.php?t=4409&mforum=hifi

Vorrei ringraziare pubblicamente Angelo Ballerani, persona che ha dimostrato onestà e lucidità (e coraggio visto il proprio interlocutore) per aver riportato i fatti nella loro evidente realtà in un luogo ove, sistematicamente a quanto vedo, vengono plasmati a proprio comodo del "padrone di casa".

Tengo inoltre a precisare che a fronte di 650 post fatti in appena 15 gg sul nostro vecchio forum, il braccianese, molto più bravo a "ciarlare" che a dimostrare fatti, se ne sia dato a gambe levate appena gli è stato proposto un confronto diretto a casa sua a cui mi sarei presentato da solo in presenza dei suoi adepti a cui avrei lasciato l’esclusivo giudizio dell’ascolto, quindi nelle condizioni a lui massimamamente favorevoli…eppure lui si è tirato indietro. Il personaggio è palesemente fasullo e "scivoloso" come un'anguilla ma affatto stupido: sapeva bene (a quanto aveva sentito a Latina prima di rompere i tw ad Alfredo...) che l'esito non gli sarebbe stato favorevole, meglio inventare qualche scusa e tenere lontano il pericolo che i suoi adepti potessero ascoltare qualcosa di scomodo.
La tendenza imperante su quel forum è quella di dare del proprio agli altri. L'offesa è alla base del normale dialogo un po' come accade tra i ragazzotti delle scuole medie quando vogliono "farsi grandi" . Deprimente che un personaggio "tuttochiacchiere" del genere con un ego che non ha superato ancora la pubertà trovi un seguito...
Massimo

Rispondi