PS1020 differenze e cosa controllare (i)

Accorgimenti e piccole modifiche per ottenere il meglio da progetti validi - Tricks to get the best out of good hi-fi equipments
Rispondi
Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1651
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

PS1020 differenze e cosa controllare (i)

Messaggio: # 377Messaggio M.Ambrosini
gio 8 mar 2018, 17:29

MessaggioInviato: 23 Nov 2014 09:53 am

Come premessa a quanto segue vi rimando alla pagina i miei preferiti ed in particolare alla parte ove sottolineo l’importanza nell’ambito di un full CCI ad elementi separati di avere un giradischi che presenti telaio rigido con sospensioni direttamente sui piedi di appoggio. Questo aspetto (oltre ovviamente a diverse altre caratteristiche) è fondamentale se si vuole ottenere il grado di libertà che un full CCI può ottenere. Non a caso la grundig negli anni di maggior auge (78-79, anni in cui anche la comprensione del “Problema” era giunta a piena maturazione) non commercializzava giradischi a controtelaio flottante ma questi erano montati solo sui compatti ove invece sono la migliore soluzione.

Mi soffermo sul 1020 in particolare anche se quanto detto a seguito vale anche per il 1010. Come avrete notato prediligo leggermente il 1020 a fronte più che altro dell’irreperibilità della cinghia originale del 1010 (fatta con materiale molto simile a quello delle fameliche rotelline dentate...) la quale, una volta sostituita con “equivalente” in gomma odierno, viene a determinare un leggero peggioramento (tanto più evidente quanto questa è tirata...al punto che conviene sceglierla di una misura maggiore...rischiando slittamenti!).
Di PS1020 ne esistono 3 versioni, in ordine cronologico:
PS1020 , PS1020a, PS1020b.

Le prime due hanno medesimo motore e medesima parte inferiore, il “b” ha invece motore diverso e chiusura diversa inferiore.
Nella sola prima versione il braccio aveva articolazione nera e nelle prime due versioni il cavo di uscita era corto, adatto per il montaggio sui mobiloni Grundig “system” mentre sull’ultima era più sottile e lungo.
Quale la migliore versione? Le prime due sono sostanzialmente equivalenti mentre la “b” è un poco peggio a causa di un problema del tutto ovviabile relativo al CCI e che ho deciso (recentemente) di sistemare gratuitamente a tutti coloro che hanno preso da me in passato questo giradischi. Una volta sistemato diventa perfettamente equivalente agli altri due. Questa piccola modifica però la farò solo personalmente...per cui non chiedetemela.

Un’ulteriore variante che si può trovare è la testina che su certe serie era stata rimpiazzata, probabilmente a causa dei costi di produzione di una testina OEM (original equipment manufacturer) come la M85G, con la M95G (corpo a V come le varie v15) con deciso peggioramento.
Ovviamente le considerazioni sul suono delle tre versioni fatte sopra si riferiscono ad ascolti fatti sempre con la medesima testina M85G + N91G.

Veniamo ora alle due più frequenti cause di peggioramento che si riscontrano su tali giradischi e alla relativa soluzione.

Fermo restando che tale giradischi va ascoltato con adattatore per 45rpm originale in sede e cerchietto metallico sul tappetino originale (sperando non sia mancante la pellicina plastica di protezione che, se presente, NON va assolutamente rimossa!), le suddette due cause possono generare delle vere e proprie metamorfosi all’ascolto per cui vanno accuratamente sistemate.

-La prima causa è relativa alla ghiera del contrappeso (ne ho parlato anche in altre occasioni) che se non smorzata internamente con grasso tende a vibrare sul contrappeso. Originariamente tale grasso veniva messo ma, vuoi per la quantità talvolta troppo “lesinata” vuoi con l’utilizzo nel tempo, sta di fatto che se ne trovano moltissimi con la ghiera che scorre troppo liberamente, vibrando. Soluzione: è sufficiente, una volta rimosso il contrappeso dal braccio, far leva con le unghie per toglierla dal suo incastro e mettere tra ghiera e contrappeso un poco di grasso ai siliconi o comunque grasso minerale (non animale eh...), rimontare il tutto e il gioco è fatto.
-La seconda causa è relativa alla presenza della ghiera metallica sul tappetino.
Si trovano esemplari in cui tale ghiera si incastra nel tappetino e altri in cui (causa tolleranze costruttive) si appoggia solamente senza incastrarsi...quest’ultimo caso è il peggiore.
Sul dual 491 presente sull’xpc6500, si è optato (in presenza di medesimo tipo di tappetino “a razze” e cerchietto metallico) alla soluzione di incollare il tappetino al piatto ma come abbiamo visto era anche quella una “soluzione” che generava problemi sul suono, solo il cerchietto metallico su tale compatto va bene incollato al tappetino come ho potuto verificare su entrambi i miei esemplari.
Un ulteriore piccolo step sui 1010/1020 è appunto quello di incollare il cerchietto metallico al tappetino utilizzando colla tipo bostik.
Come ormai ha imparato chi ha orecchio per intendere e ci segue da qualche tempo...il suono di un giradischi non dipende dalla sua imponenza costruttiva ma dipende grandemente da fattori attinenti al CCI, non cambia nulla (a parità di articolazione del braccio) se il braccio è dritto o a S (ciò che cambia è se nei due giradischi come unica altra variante c’è un tappetino diverso...) così come non si risolve nulla se l’apparecchio è costruito da marziani con impiego di platino oro e diamanti e pesa 150Kg...
Ciò che occorre è conoscere QUALI sono gli aspetti effettivamente influenti sul suono...e sono molti...e non se ne improvvisa la conoscenza...
Negli ultimi 30 anni (abbondanti ormai...) tantissimo del mio tempo libero l'ho dedicato prima allo studio di topologie circuitali, poi alla comprensione dei fenomeni fisici insiti nell'audio studiandone l'interrelazione...posso dire ad oggi (ringraziando Grundig che mi ha dato una grossa mano in questo cammino) di conoscere le regole del gioco.
_________________
Massimo
ps: vedi anche il link riportato nell'ultimo post.




:twisted: accio di un Ambrosini !!!! e la verità l'ho avuta sempre sotto gli occhi !!!! ma con me il metodo sperimentale può andare a farsi friggere "schiavo" ancora dei retaggi che una versione B ( mk2) sia migliorativa della precedente anche se in Grundig qualche volta è vero l'assioma!!!

ho il ps 1010a il 1020a e il 1020b per un anno mi sono concentrato su quest'ultimo quasi maniacalmente per metterlo nelle migliori delle condizioni, pulizie varie, gommini alle vite delle della m85 pensavo di aver fatto tutto e ieri incuriosito dal post prendo il 1020a..... Shocked il cavo oltre ad essere più corto e sensibilmente più spesso e duro, non ci avevo mai fatto caso Embarassed

ok proviamo colleghiamo all' xv 7500 e sentiamo lo stesso disco ( atom heart mother ) alscoltato 10 min prima con il ps 1020b, veloce cambio dello stesso shell e testina/puntina ( n91g nos) calibro il braccio e....

possibile???? suggestione???? Ma no il suono è più corposo e libero....ho detto , ma porca miseria con un sorriso!!! Qui mi tocca ricominciare da capo e forse il bello di questa passione è proprio questo...cmq Caro Massimo Ambrosini qualche " benevolo accidenti" secondo me ti arriva anche da chi ti stima e ti vuol bene Razz

Rimettiamoci al lavoro :D

p.s. anche rispetto al ps 1010a il cavo è più spesso anche se di egual misura.
Ciao

Roby 1973



Giusto una precisazione: la testina va normalmente fissata con entrambi le viti strette (e non in altro modo come qualcuno vuole far intendere altrove).
_________________
Massimo



Caro Massimo , aspettati anche che ti porterò il mio PS1020 Smile
Mi pareva strano che non mi gustava molto quando lo ascoltavo.
Se ti fa sentire piu sereno rimanderò la messa a punto delle aktiv in un'altra occasione.
_________________
Niki


Ho notato che i modelli vecchi hanno il tappetino con lo spazio del cerchietto più largo, mentre il 1020b ha un tappetino diverso con lo spazio preciso per il cerchietto. Non sembrerebbe dovuto tanto a tolleranze di produzione quanto ad una modifica del progetto sugli ultimi.
_________________
Antonio



Ne ho due di 1020b Massimo ed ho notato che effettivamente il cerchietto rimane più stretto come dice Antonio. Sembra che il bordo alto dell'alloggio tappetino sia leggermente più stretto.
Secondo il mio ascolto, rimane comunque l'aspetto "controllo" per farlo suonare anche leggermente meglio delle serie precedenti con cavo grosso e corto.
Se avrai occasione di ascoltare quello di Mario quando scendi per il meeting potrai confrontare con altro e farmi sapere cosa ne pensi. Magari l'abbaglio l'ho preso io. Smile
_________________
Andrea Loberto



Se riesco a rimettere in opera l'RPC600 provo anch'io: infatti la cosa curiosa è che sul Dual 1239A la grande superficie metallica del tappetino è incollata, cosa che potrebbe tranquillamente non avvenire senza avere problemi....va detto che la parte incollata è verso il centro, mentre esternamente la colla non arriva: forse basta questo? Con i miei tempi cercherò di provare Very Happy
_________________
Alessio



Stavo dando una pulitina ad uno dei miei ps nella fattispecie al 1010a pensando di metterlo in vendita e mi sono accorto che il cerchietto metallico è incollato.
E' possibile che questa soluzione sia stata adottata sui 1010?
chi ha un ps 1010a può controllare?
Ciao

Roby



Io non l'ho mai trovato incollato su nessun PS1010/1020.
_________________
Andrea Loberto



Stavo dando una pulitina ad uno dei miei ps nella fattispecie al 1010a pensando di metterlo in vendita e mi sono accorto che il cerchietto metallico è incollato.
E' possibile che questa soluzione sia stata adottata sui 1010?
chi ha un ps 1010a può controllare?
Ciao

Roby


Non ne ho mai visti incollati ma, come ho potuto verificare ultimamente con calma, è la soluzione migliore risultando in tal modo più corposo e consistente...non fate l'errore che feci io al primo tentativo: quello di non aspettare a sufficienza che il bostik asciugasse...incollatelo e poi ascoltatelo il giorno dopo :)
Sia il tappetino del 1020/1010 che quello del 491 Dual si comportano allo stesso modo.
_________________
Massimo


Sono io che vado oltre...o mi sembra di capire che suggerisci di incollarlo comunque ? Anche se è sufficientemente stretto?
_________________
Alfredo


Esatto, sui miei 1020 li ho incollati.
_________________
Massimo


Modalità di incollaggio? A tutto tondo?
_________________
Alfredo


Fai un giro sul cerchietto con un filo di bostik.
_________________
Massimo


Forse è il caso di fare un appello a chi in precedenza ha fatto controllare il giradischi da me.
Proprio stasera ho deciso di sistemare la stabilità dei giri del mio ps1020b fermo da circa un anno. L'ho ascoltato con un tappetino di scorta a cui avevo incollato il cerchietto metallico. Per farla in breve, suona meglio con cerchietto scollato. Pena ariosità e indurimento in gamma media. Probabilmente questa soluzione non va d'accordo con gli interventi effettuati sui vari ps1020/1010.
_________________
Andrea Loberto


Massimo non mi fa dormire!!!!
Per tentativi, ho appena concluso che il cerchietto incollato funziona anche sul mio ps1020b. Almeno sul mio, non bastava incollare il cerchietto. Un gap simile a quello del V7000 ha trasformato il giradischi in altro molto più performante. Ora mi toccherà confrontarlo con gli altri...
Grazie Massimo! I tuoi indizi sono sempre preziosi! :)
_________________
Andrea Loberto


Il mio 1020a suona meglio del 1020b nonostante abbia incollato il cerchietto ed effettuato la modifica (pare sia simile, forse non identica a quella di Massimo).
Il 1020a con il cerchietto incollato suona peggio.
Le prove effettuate le ho svolte sia con mie modifiche che tornando indietro rimettendo tutto allo stato originale.
Visto che sono l'unico a descrivere le proprie esperienze, chiudo quì il discorso e torno in letargo anch'io. Wink
_________________
Andrea Loberto


Sarebbe bello ascoltarlo ad un prossimo meeting Andrea...altro che letargo Smile.
Anche a me sembrava andare meglio con cerchietto non incollato in quanto all'apparenza più armonico ma in realtà perde consistenza diventando più evanescente.
_________________
Massimo


Capisco cosa vuoi dire con l'evanescenza Massimo. Effettivamente tutto prende più corpo a scapito però di un indurimento generale. Anche l'estensione sul basso ne risente. Mi viene voglia di abbassare il volume mentre con il ps1020a posso tenerlo al massimo mantenendo lo stesso piacere d'ascolto. In conclusione, pro e contro.
Ora ho provato ad ascoltare il 1020b con cerchietto incollato, modifica, con in più una variante. Sembra che la direzione sia quella giusta, almeno al mio orecchio.
Ho infilato (senza pressare) un pezzetto di spugna in posizione cerchietto rosso. In altri punti è peggiorativo.
Ti va di fare questa prova quando hai tempo?
_________________
Andrea Loberto


Se il fatto di fare uscire una gamma media concreta ti determina un suono più duro la causa è da ricercare altrove...hai lo stilo shure originale (n91g o n75gt2) ?
Fai la prova mentre ascolti il cd di sostituire il tappetino del giradischi facendo il confronto (sempre lasciando sganciato il fermabraccio) tra cerchietto incollato e non...poi cerca la fase corretta del giradischi...sempre ascoltando il cd...se poi ascoltando un LP la fase del giradischi ti sembra più corretta invertita rispetto a prima allora c'è qualcosa che non va.
Per quanto riguarda la piccola modifica sul ps1020 non serve mettere nessuna spugnetta...l'indizio l'ho dato bello grosso sul post di apertura...basta osservare ciò che è in comune su ps1020 e 1020a e invece cambia sul 1020b...per me grunf c'è già arrivato ;) :D
_________________
Massimo


invece questa volta ci è arrivato Andrea...
a me la cosa convince solo al 50%...
_________________
Antonio


Cioè? Puoi spiegarti meglio?
_________________
Massimo


Si, ho la gt2 buona. Farò le prove che dici Massimo, anche se mi sono già accorto che la spugnetta lima la medioalta fastidiosa ma al contempo chiude un po tutto lo spettro. Cercherò di trovare la quadratura del cerchio in altri punti che per ora sembrano oscuri. Per quanto riguardano le differenze tra ps1020a e b, sono stato abbastanza attento, almeno credo. Very Happy
Ho notato che sul 1020a i cavi del motore toccano il pannello.
Da quì i tentativi con la spugnetta...
_________________
Andrea Loberto


Se prima spieghi tu... ;)
Diciamo che penso che parte delle variazioni di telaio tra 1020a e 1020b siano state richieste proprio da Grundig, infatti il telaio del Nordmende RP1100 (con lo stesso motore del 1020b) è diverso.
Non mi torna che abbiano sbagliato tutto... a mio avviso cercavano di compensare il diverso coperchio motore, e forse hanno esagerato, ma almeno una parte della compensazione forse troppo sbagliata non era.
_________________
Antonio


No comment ;)
Se al prossimo meeting volete portarvi un 1020b di serie sentiamo la differenza rispetto ad uno con piccola modifica inclusa.
_________________
Massimo


Sicuramente lo farò Massimo.
Qualche altra prova l'ho fatta stamattina ed in effetti qualcosa è cambiata, modifica esterna a parte...
Ora mi manca da provare collegando anche il cd come consigli tu.
Probabilmente un peggiormanento l'ho avuto anche per il fatto di aver collegato solo i gira al xv7500, dimenticando il solito anellino sul cavo di segnale.
_________________
Andrea Loberto

Avatar utente
M.Ambrosini
Site Admin
Messaggi: 1651
Iscritto il: ven 9 feb 2018, 7:10
Località: Ravenna
Contatta:

Re: PS1020 differenze e cosa controllare (i)

Messaggio: # 4320Messaggio M.Ambrosini
gio 11 ott 2018, 11:11

Un piccolo premio per gli iscritti al forum, ovvero l'upgrade del ps1020b
QUI
Massimo

Rispondi