Prodi e la seduta spiritica

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3341Messaggio myfisite
mar 24 lug 2018, 11:38

Io e le bimbe abbiamo passato la domenica in montagna in compagnia di amici e, durante il viaggio, la discussione è scivolata su diversi episodi della storia recente d'Italia tra cui il caso Moro. I miei interlocutori sono all'incirca della mia età e si documentano regolarmente sia sui media tradizionali sia su siti web alternativi ma, con mia grande sorpresa, non avevano mai sentito parlare della "famosa" (perlomeno tale per me lo era) seduta spiritica cui partecipò anche Prodi da cui emerse il nome "Gradoli". L'incredulità è stata tale che pensavano si trattasse, se non di una bufala, di un episodio mai ufficialmente confermato. Per convincerli, il giorno dopo ho mandato loro il link del resoconto della seduta della commissione parlamentare d'inchiesta. :)

http://www.parlamento.it/service/PDF/PD ... /16186.pdf
Marco A.

davefries
Messaggi: 133
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3342Messaggio davefries
mar 24 lug 2018, 12:00

:shock: :shock: :shock:

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3345Messaggio myfisite
mer 25 lug 2018, 9:07

Anche tu non ne eri a conoscenza?
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3369Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 7:35

Ero a conoscenza di questa curiosa vicenda.
In tempi successivi è anche stata ventilata l'ipotesi che la seduta non sia mai avvenuta, e che sia stata messa in scena per dissimulare la conoscenza di certe informazioni (via Gradoli, appunto) da parte di alcune persone.
Tuttavia, è totalmente evidente ed accertato che la seduta sia avvenuta, e che le parole Bolsena, Viterbo e Gradoli siano uscite durante la stessa.

Semmai, risulta curioso che, pochi giorni prima, la palazzina di via Gradoli sede del covo sia stata totalmente perquisita, ma saltando l'appartamento sede del covo.
La perquisizione ha avuto luogo in quanto quel complesso venne segnalato come oggetto di contratti di affitto brevi, mentre l'appartamento sede del covo era vuoto al momento della perquisizione, e ritenuto disabitato.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3373Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 9:42

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 7:35
Tuttavia, è totalmente evidente ed accertato che la seduta sia avvenuta, e che le parole Bolsena, Viterbo e Gradoli siano uscite durante la stessa.
Questo è comprovato dalle testimonianze ma qual'è la tua opinione? È del tutto chiaro a chi conosce il gioco del piattino che il movimento viene comandato da uno dei partecipanti. Sei dell'opinione che uno di essi fosse a conoscenza del covo e che lo volesse segnalare in qualche modo?
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3375Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 9:57

myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 9:42
Questo è comprovato dalle testimonianze ma qual'è la tua opinione? È del tutto chiaro a chi conosce il gioco del piattino che il movimento viene comandato da uno dei partecipanti. Sei dell'opinione che uno di essi fosse a conoscenza del covo e che lo volesse segnalare in qualche modo?
Bella domanda.
Io sono dell'opinione che... quando una opinione non può diventar certezza, rimane una semplice opinione di poco valore.
Io sposo l'ipotesi che qualcuno avesse sentito parlare di Gradoli in alcune segnalazioni all'epoca non rese pubbliche, e che una sorta di condizionamento (autosuggestione forte) abbia portato alla formazione di quelle parole. Notiamo, infatti, che le altre due parole (Bolsena, Viterbo) non c'entrano nulla con la vicenda, ma sono invece vicine al paese di Gradoli. Lecito pensare che automatiche associazioni mentali abbiano accostato Gradoli al capoluogo ed al lago presenti in zona.
Non conosco molto di queste teorie psicologiche, venivano citate con un minimo di chiarezza in un articolo che lessi sulle pagine del CICAP, e l'ipotesi mi è parsa ragionevole. Seppur, appunto, assolutamente non certa.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3377Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 10:42

Quindi tu non credi che il piattino, come accade sempre in questo gioco, sia stato manovrato deliberatamente da uno dei partecipanti? Comunque questa è la precisa segnalazione fatta da Prodi tramite Umberto Cavina: "Lungo la statale 74, nel piccolo tratto in provincia di Viterbo, in località GRADOLI, casa isolata con cantina". In realtà, col senno di poi, la segnalazione non è stata neppure così vaga visto che via Gradoli si trova sulla via Cassia che esce da Roma proprio in direzione di Viterbo.

Immagine

Immagine
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3378Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 10:57

myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:42
Quindi tu non credi che il piattino, come accade sempre in questo gioco, sia stato manovrato deliberatamente da uno dei partecipanti?
Questa è un'altra ipotesi altrettanto plausibile. Può essere che la segnalazione sia stata veicolata dalla seduta spiritica proprio per evitare di rivelare che qualcuno era a conoscenza del covo.
myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:42
....In realtà, col senno di poi, la segnalazione non è stata neppure così vaga visto che via Gradoli si trova sulla via Cassia che esce da Roma proprio in direzione di Viterbo.
Questa considerazione è meno rilevante, in quanto molto spesso le vie recano i nomi delle località dove sono dirette, oppure delle località presenti nella direzione tracciata dalla via.

In realtà, comunque, qualunque delle due ipotesi lascia il tempo che trova: via Gradoli era già stata presa in considerazione precedentemente, dunque quanto uscito dalla seduta (in un modo o nell'altro) non era nulla di "nuovo".
Trovo invece molto interessanti le dichiarazioni di Pieczenik, sia quelle del passato, sia quelle rilasciate recentemente; sono interessanti perché intrecciate con semplicità e chiarezza agli equilibri politici in gioco. Anche in questo caso, è difficile stabilire quanto del dichiarato corrisponda effettivamente al vero.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3379Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 11:27

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:57
myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:42
....In realtà, col senno di poi, la segnalazione non è stata neppure così vaga visto che via Gradoli si trova sulla via Cassia che esce da Roma proprio in direzione di Viterbo.
Questa considerazione è meno rilevante, in quanto molto spesso le vie recano i nomi delle località dove sono dirette, oppure delle località presenti nella direzione tracciata dalla via.
Anzi è proprio il contrario: le probabilità di trovare due riferimenti alla stessa toponomastica (Viterbo, Gradoli) sono piuttosto basse (quante vie Gradoli sulla strada per Viterbo esistono in Italia?). A Roma ci sono 13.000 vie e sono usciti proprio quei due nomi? È forse più facile fare un terno al lotto.
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3380Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 11:35

myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 11:27
fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:57
myfisite ha scritto:
ven 27 lug 2018, 10:42
....In realtà, col senno di poi, la segnalazione non è stata neppure così vaga visto che via Gradoli si trova sulla via Cassia che esce da Roma proprio in direzione di Viterbo.
Questa considerazione è meno rilevante, in quanto molto spesso le vie recano i nomi delle località dove sono dirette, oppure delle località presenti nella direzione tracciata dalla via.
Anzi è proprio il contrario: le probabilità di trovare due riferimenti alla stessa toponomastica (Viterbo, Gradoli) sono piuttosto basse (quante vie Gradoli sulla strada per Viterbo esistono in Italia?). A Roma ci sono 13.000 vie e sono usciti proprio quei due nomi? È forse più facile fare un terno al lotto.
Probabilmente mi sono spiegato male. Intendo dire che spesso la via si chiama col nome della località o della zona dove conduce: ovverosia, è del tutto normale che via Gradoli conduca verso Gradoli o verso Viterbo (il corrispondente capoluogo di provincia).
Se valutiamo l'ipotesi del "pilotaggio" volontario e consapevole del piattino, Viterbo e Bolsena possono essere un ottimo stratagemma per sviare le ricerche (come effettivamente è avvenuto, visto che le forze si sono recate nel paese di Gradoli, appunto vicono a Viterbo e Bolsena) e dunque guadagnare tempo. A tal proposito, quello di far passare del tempo affinché l'ambiente politico uscisse dalla fase di crisi provocata dal rapimento è un passaggio citato da diverse fonti.
Allo stesso modo, se si valuta l'ipotesi delle influenze psicologiche involontarie, se uno dei partecipanti aveva in mente Gradoli per qualche motivo (probabilmente per qualche informazione ricevuta, in questo caso), l'associazione logica Gradoli-Viterbo-Bolsena, per uno che conosce un po' la zona, non è improbabile.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3381Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 11:53

Poiché per sviare le ricerche sarebbero bastati altri nomi presi a casaccio (e non proprio quei due) esiste invece anche una terza ipotesi, quella del telefono senza fili:

"Sono poche le spiegazioni che restano. Una è che lo scambio di “Gradoli” con “via Gradoli” sia il frutto di un errore come quelli che avvengono nel gioco del “telefono senza fili”. L’informazione che in via Gradoli, a Roma, sulla strada per Viterbo, c’era un covo delle BR sarebbe passata di bocca in bocca talmente tante volte da trasformarsi. “Via Gradoli” divenne “Gradoli”; “sulla strada per Viterbo” divenne “in provincia di Viterbo”. Lungo il percorso vennero aggiunti anche altri dettagli: Bolsena, statale 74, casa isolata con cantina. Quando gli chiesero come mai nell’appunto di Zanda ci fossero molte più informazioni di quanto affermato nella lettera firmata dai dodici professori, Prodi spiegò che probabilmente quei dettagli erano stati aggiunti dagli stessi professori per eccesso di zelo in un secondo momento. Per esempio “statale 74” sarebbe emerso quando, consultando la mappa, notarono che la strada che passa per il comune di Gradoli si chiamava così."
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3382Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 13:10

Questa ipotesi, ricordandoci di immedesimarci nel 1978, sicuramente va presa in considerazione.

Posso conoscere, dunque, qual'è la tua opinione in merito a questa seduta spiritica? Ho l'impressione che tu abbia una tua precisa opinione organica sugli accadimenti inerenti il sequestro Moro...e sinceramente mi interessa molto. ;)
Alessio

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3383Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 13:31

Faccio presente a chi legge la discussione che stamane, cercando anche articoli meno imparziali sulla vicenda della seduta spiritica, mi sono imbattuto spesso in un grossolano errore (forse voluto per dar peso nei confronti del lettore a certe ipotesi molto forti ed azzardate?): l'appartamento di via Gradoli NON FU quello usato come prigione per Aldo Moro, bensì un "covo" delle BR, affittato sotto falso nome da Mario Moretti, e nel quale vennero rinvenute molti anni dopo le trascrizioni delle dichiarazioni di Moro durante i 55 giorni.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3384Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 13:44

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 13:31
l'appartamento di via Gradoli NON FU quello usato come prigione per Aldo Moro, bensì un "covo" delle BR, affittato sotto falso nome da Mario Moretti, e nel quale vennero rinvenute molti anni dopo le trascrizioni delle dichiarazioni di Moro durante i 55 giorni.
Scusa, qualcuno ha sostenuto che fu usato come prigione per Moro? Dove l'hai letto?
Marco A.

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3385Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 13:59

Da pagina 38 il materiale trovato durante la perquisizione del covo di via Gradoli il 18 Aprile:
http://www.gerograssi.it/cms2/file/caso ... ME%201.pdf
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3386Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 14:00

Non ho sostenuto che l'hai detto tu, ho trovato un paio di articoli dove sta scritto ciò. Stasera mi rimetterò alla ricerca per linkarli...il senso è solo evitare che lettori che non abbiano approfondito la cosa assumessero una informazione errata ;)
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3387Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 14:26

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 13:10
Posso conoscere, dunque, qual'è la tua opinione in merito a questa seduta spiritica?
Mi pareva che la mia posizione fosse chiara: nel gioco del piattino il movimento viene comandato da uno dei partecipanti. Quindi credo che qualcuno sapesse.
Marco A.

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3388Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 14:45

Sul fatto poi che dei professori universitari si fossero dilettati con il gioco del piattino e gli avessero dato tanto credito da fare poi una segnalazione alle autorità, non trovo miglior aggettivo che quello usato da Romano Prodi durante l'audizione: ridicolo.

ROMANO PRODI: Ripeto quanto ho già scritto nella mia lettera. In un giorno di pioggia in campagna, con bambini e con le persone che penso vedrete successivamente, perché sono tutte qui, si faceva il cosiddetto «gioco del piattino» (…) Uscirono Bolsena, Viterbo e Gradoli. Naturalmente, nessuno ci ha badato; poi, in un atlante, abbiamo visto che esiste il paese di Gradoli. Abbiamo chiesto se qualcuno ne sapeva qualcosa e, visto che nessuno ne sapeva niente, ho ritenuto mio dovere, anche a costo di sembrare ridicolo, come mi sento in questo momento, di riferire la cosa (…)

Da pg. 295 in poi:
http://www.gerograssi.it/cms2/file/caso ... 20VIII.pdf
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3390Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 17:05

Dunque, se non ho capito male, tu ritieni che qualcuno fosse a conoscenza del covo di via Gradoli ed abbia dunque promosso quella seduta col piattino per far comparire i nomi di fronte ad una serie di personalità di rilievo. Ci avrebbe poi pensato qualcuno presente alla seduta a rilasciare dichiarazioni in merito. Dunque, non sarebbe stato Prodi quello che sapeva. Chi poteva essere a tuo avviso?
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3391Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 17:07

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 17:05
Chi poteva essere a tuo avviso?
Aspetta che prendo un piattino e mi faccio dire il nome. :D :D :D
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3392Messaggio fantabaffo
ven 27 lug 2018, 17:37

:lol: :lol: :lol:
Comunque, scherzi a parte, qualunque sia l'opinione in merito, una cosa si può affermare con ragionevole certezza: il nome Gradoli è uscito perché qualcuno lo aveva QUANTOMENO già sentito. Poi, che la conoscenza in merito fosse completa, parziale o del tutto marginale, o che fosse relativa alla perquisizione eseguita la settimana precedente e senza esiti... beh, anche io vorrei il piattino adesso :D
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3393Messaggio myfisite
ven 27 lug 2018, 18:43

fantabaffo ha scritto:
ven 27 lug 2018, 17:37
o che fosse relativa alla perquisizione eseguita la settimana precedente e senza esiti...
Secondo te qualcuno dei partecipanti sarebbe stato a conoscenza della perquisizione andata a vuoto in via Gradoli del 18 marzo? Qualcuno di loro aveva un informatore in Polizia di Stato? È la prima volta che sento un'ipotesi del genere.
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Site Admin
Messaggi: 776
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3394Messaggio fantabaffo
sab 28 lug 2018, 8:56

Se prendiamo in considerazione l'ipotesi che durante la seduta qualcuno "sapesse", diventa lecito ipotizzare che la perquisizione in via Gradoli della settimana precedente sia avvenuta su suggerimento di qualcuno. Sto sempre ragionando ad ipotesi, ovviamente.
Alessio

Avatar utente
grunduale
Messaggi: 97
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 14:09
Località: San Benedetto del Tronto

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3396Messaggio grunduale
sab 28 lug 2018, 18:28

Tratto da una domanda e risposta sul sito del Cicap:
21-03-2001
Ho scoperto da pochissimo il vostro sito e ne sono rimasto affascinato, in quanto sono molto interessato ai fenomeni cosiddetti paranormali. A tal proposito vi racconto la mia esperienza. Alcuni anni fa ho partecipato ad una seduta spiritica insieme ad altri 4 amici. Abbiamo preparato un tabellone con le lettere dell'alfabeto, con i numeri da 0 a 9 e con le due risposte SI e NO. Al centro abbiamo messo una tazzina da caffè capovolta, sulla quale tutti abbiamo posto il dito indice. Dopo una ventina di minuti la tazzina ha cominciato a muoversi e si e' presentato uno "spirito" che affermava di essere morto assassinato durante la guerra. Questo "spirito" ha risposto alle nostre domande, tra cui alcune molto personali che gli altri partecipanti alla seduta non potevano conoscere. La seduta e' andata avanti per circa tre ore, e la tazzina si muoveva con una velocità sorprendente. Alla fine siamo rimasti tutti con un forte dubbio sull'accaduto.
Continuo a non credere all'esistenza di spiriti che muovono tazzine, ma non sono riuscito a spiegarmi l'accaduto, e neanche i miei amici. Concludo dicendo che sono del tutto certo della buona fede dei miei amici. Se possibile gradirei ricevere una risposta e una spiegazione sul fenomeno.
Grazie e complimenti per l'ottimo sito e l'ottima iniziativa della vostra società.

docdex@virgilio.it


Ringrazio il lettore per il suo messaggio e per i complimenti che ci rivolge. Quello da lui narrato è un esempio classico di seduta spiritica. Oltre alla tazzina da caffè, è possibile usare un piattino o un bicchierino e, in passato, erano state addirittura costruite e commercializzate strumentazioni apposite (ouija board e planchette).

Rassicuro subito il lettore dicendogli che il movimento della tazzina non è affatto originato dagli spiriti o da altre forze occulte. Sono, infatti, gli stessi partecipanti alla seduta a imprimergli un movimento tramite quelli che vengono chiamati movimenti muscolari involontari o reazioni ideomotorie. Nessuno riesce a tenere il proprio dito perfettamente immobile per lungo tempo e, a un certo punto, i movimenti inconsapevoli che ognuno di noi compie spingono la tazzina. Anche il fatto che lo "spirito" fornisse risposte di senso compiuto si spiega facilmente senza bisogno di tirare il ballo il soprannaturale. Anche in questo caso sono gli stessi partecipanti alla seduta a indirizzare la tazzina verso sequenze di lettere che formano parole dotate di significato. Inoltre se c'è qualcuno che bara pilotando la tazzina, nessuno se ne accorge (chi scrive ha verificato di persona questa possibilità: è sufficiente una forza minima assolutamente impercettibile da tutti gli altri partecipanti).

A dimostrazione di quanto ho affermato, suggerisco al lettore e ai suoi amici di ripetere la seduta sostituendo le lettere con dei numeri progressivi. Quindi si preparano dei cartoncini con le lettere e, dopo averli mischiati, si pongono capovolti a fianco a ogni numero. Si procede alla seduta e si prende nota delle sequenze di numeri "scelti" dalla tazzina. Alla fine si associa a ogni numero la lettera corrispondente in modo da ottenere il messaggio "spiritico". Posso assicurare il lettore che con questa avvertenza le sequenze delle lettere ottenute saranno del tutto casuali e assolutamente prive di significato (se veramente fossero gli spiriti a rispondere, non dovrebbero avere difficoltà a leggere le lettere sui cartoncini capovolti).

Per quanto riguarda infine le risposte alle domande "molto personali" alle quali nessuno avrebbe saputo rispondere, mi permetto di avanzare qualche dubbio. Evidentemente c'era qualcuno che barava e, avendo precedentemente ottenuto in qualche modo alcune informazioni personali, si divertiva a "rivenderle" agli altri ignari partecipanti alla seduta.

Silvano Fuso
____________________________

Guglielmo

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 859
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Prodi e la seduta spiritica

Messaggio: # 3407Messaggio myfisite
lun 30 lug 2018, 12:28

Fra le varie opinioni definibili in qualche modo "autorevoli", vista la caratura del personaggio, anche se non dotata di particolare fondamento rimane da ricordare quella di Cossiga: "Tutti insieme decisero di trovare un modo di far uscire questa informazione senza trovarsi a dover indicare i nomi di fonte o informatore. E allora misero in scena la seduta spiritica. La seduta si tenne il 2 aprile 1978 a casa di Alberto Clò. Ma molti di coloro che vi partecipavano sapevano che era una messa in scena. Di certo lo sapeva il professor Prodi". Pare poi che Cossiga (la fonte è giornalistica: non ho avuto tempo di cercare i documenti relativi) abbia continuato a sostenere anche in sedi ufficiali (pur senza poterlo provare) che quel giorno fosse presente, ma in disparte, anche Beniamino Andreatta. Presenza mai confermata dai partecipanti alla seduta.
Marco A.

Rispondi