Appello

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
pasgal
Messaggi: 324
Iscritto il: dom 1 lug 2018, 14:33
Località: Roccarainola (NA) 80030
Contatta:

Re: Appello

Messaggio: # 15416Messaggio pasgal
mar 7 set 2021, 17:10

È una guerta, non una pandemia. Mi dispiace per chi ci è cascato. Saluti.
Pasquale

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15417Messaggio Gianfranco
mer 8 set 2021, 8:23

myfisite ha scritto:
mar 7 set 2021, 16:22
Mi vorresti dire quindi che, per legge, un ventenne dovrebbe rischiare la salute (o addirittura morire) per salvare in proporzione qualche decina di sessantenni? E tu sei d'accordo con questo? Chiedo.

E quale sarebbe la base giuridica su cui esporre i giovani a questi rischi? E soprattutto con quale giustificazione morale? Dal mio punto di vista è una vergogna sacrificare i giovani in questo modo, anche fosse solo uno.
Invece i sessantenni buttiamoli giù dalla rupe...
Gianfranco

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15418Messaggio Gianfranco
mer 8 set 2021, 10:33

pasgal ha scritto:
mar 7 set 2021, 17:10
È una guerta, non una pandemia. Mi dispiace per chi ci è cascato. Saluti.
Penso che si dovrebbe passare meno tempo su internet e sui social e più tempo nel mondo reale...
Gianfranco

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Appello

Messaggio: # 15419Messaggio myfisite
mer 8 set 2021, 14:55

Gianfranco ha scritto:
mer 8 set 2021, 8:23
Invece i sessantenni buttiamoli giù dalla rupe...
Mai asserito questo. Vogliamo allora parlare dei ventenni vaccinati?

Immagine

Vogliamo dire un'altra cosa? Che se ti ammali in Italia hai 9 probabilità in più di morire che in Svezia?
Forse perché loro non ti tengono a casa per una settimana a tachipirina e vigile attesa?

Immagine

Mi spiace Gianfranco ma, anche a vaccinare tutto il mondo, temo che non ridurrebbe il rischio per un +60.
Oltretutto il vaccino attuale pare molto meno efficace contro le varianti (come del resto era stato previsto).

La mia opinione?
- sotto i 40 anni: vaccino sconsigliato
- tra i 40 e i 60 anni: vaccino facoltativo previa analisi fattori di rischio con esami mirati
- sopra i 60 anni: vaccino molto consigliato, curare lo stile di vita, protezione personale
- investire nel rinnovo ambienti delle RSA e ospedali (che sono i focolai di infezione per eccellenza)
- investigare i protocolli di trattamento più promettenti invece di mandare i NAS a bloccarli (ma lo stesso ministro che vietava le autopsie è ancora saldamente al suo posto, cosa vuoi fare?)
Marco A.

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15420Messaggio Gianfranco
mer 8 set 2021, 15:44

Guarda Marco, pensala come vuoi e abbeverati alle fonti che vuoi. Chi negli ospedali ci lavora ha una visione diversa e, mi spiace, più reale della situazione.
Per me i no vax sono questi:
https://www.facebook.com/andreascanzi74 ... 121470626/
Gianfranco

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15421Messaggio grunf
mer 8 set 2021, 16:44

Gianfranco ha scritto:
mer 8 set 2021, 15:44
Per me i no vax sono questi:
https://www.facebook.com/andreascanzi74 ... 121470626/
Testimonianza diretta dell'accaduto, un cretino in una folla di duemila persone. No, Gianfranco, i FREE vax NON sono questi.

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15422Messaggio Filippo
mer 8 set 2021, 17:18

Gli effetti collaterali negativi purtroppo esistono e probabilmente non sono nemmeno casi rari.... Quel tipo di statistiche postate da Marco, in Italia sono sconosciute.
Vaccinate le categorie a rischio, se uno vuole non vaccinarsi?
Possibile che non si investa nulla sulle cure? Questo cavolo di plasma cos'ha che non va??

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Appello

Messaggio: # 15423Messaggio myfisite
mer 8 set 2021, 17:40

Gianfranco ha scritto:
mer 8 set 2021, 15:44
Chi negli ospedali ci lavora ha una visione diversa e, mi spiace, più reale della situazione.
Bene, mi facciano avere dei dati reali convincenti: io sono pronto a cambiare idea. Quelli da me postati sono facilmente verificabili con le fonti: se ci sono errori, sono gradite segnalazioni.

Mi pare inutile sottolinearlo ma, per me, i sanitari pro-vax NON sono questi:

Immagine
Marco A.

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15425Messaggio Gianfranco
mer 8 set 2021, 19:25

Con le robe trovate in internet non si va da nessuna parte.
Si trova tutto ed il contrario di tutto. Ognuno può tranquillamente trovare ciò che gli serve a sostegno della sua tesi.
Che ognuno creda e faccia ciò che vuole...

https://www.ilmessaggero.it/salute/stor ... 08352.html

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/0 ... o/6281268/

Ne posso postare centinaia...
Gianfranco

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15426Messaggio Gianfranco
mer 8 set 2021, 19:27

grunf ha scritto:
mer 8 set 2021, 16:44
Testimonianza diretta dell'accaduto, un cretino in una folla di duemila persone. No, Gianfranco, i FREE vax NON sono questi.
A me sembra più di uno...
Gianfranco

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15427Messaggio grunf
mer 8 set 2021, 19:48

Gianfranco ha scritto:
mer 8 set 2021, 19:27
grunf ha scritto:
mer 8 set 2021, 16:44
Testimonianza diretta dell'accaduto, un cretino in una folla di duemila persone. No, Gianfranco, i FREE vax NON sono questi.
A me sembra più di uno...
Ok, lo sai meglio tu di chi a quella manifestazione c'era.

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15428Messaggio Gianfranco
gio 9 set 2021, 9:12

Gianfranco

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 805
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Appello

Messaggio: # 15429Messaggio emulatore
gio 9 set 2021, 12:40

Mi associo a quello che diceva Pasquale: il covid sta creando guerra tra le persone senza un motivo giustificato.

Ergo: ognuno faccia la scelta che vuole, purchè lasci liberi gli altri di esprimersi e di scegliere.
Le scelte che voglio fare "io nella mia vita" non devo propagandarle ad altri, non è giusto e, soprattutto, se io "non rispetto" le regole e le leggi, non devo indurre altri a fare altrettanto.

Ieri mia moglie ha fatto un colloquio di lavoro (fortunatamente andato male) e si è ritrovata alla fine a dover rimproverare chi le faceva il colloquio perchè ignorava totalmente l'uso della mascherina nei luoghi chiusi.
Le avrei fatto 90 minuti di applausi......

Quello che mi da fastidio è proprio il totale disprezzo per l'autorità e per le regole in essere, ma del resto se, quando troviamo un automobilista davanti a noi e che rispetta i limiti di velocità, incominciamo a strombazzarlo col clacson perchè va troppo lento.....figuriamoci.........
Se c'è rifiuto e disprezzo per l'uso di una banale mascherina, figuriamoci le lotte che posso crearsi per via del Green Pass e dei vaccini.


Sveglia!
Emmanuele

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15430Messaggio grunf
gio 9 set 2021, 19:44

Fammi capire, per te esprimere dissenso verso un decreto, oppure scegliere di non vaccinarsi, equivale a non rispettare la legge?

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15431Messaggio Gianfranco
gio 9 set 2021, 20:16

https://www.rainews.it/dl/rainews/artic ... 5a2e4.html

Manifestare il dissenso pacificamente è più che lecito ed è garantito dalla Costituzione.
Finche il vaccino non è obbligatorio ognuno è libero di non vaccinarsi. Nel momento in cui diventa obbligatorio e non lo fai stai violando la legge.

Le persone che ne hanno l'obbligo e scelgono di non farlo, devono essere consapevoli che avranno conseguenze. La sospensione dal lavoro è il minimo che possono aspettarsi. in questi casi non c'è nulla da protestare, è la legge e, se non la rispetti, te ne assumi la responsabilità. Esattamente come quando scegli di non rispettare i limiti di velocità sulla strada. Il minimo è che ti arrivi una multa.

Viviamo in un sistema, imperfetto è fargli un complimento. Ma se non ci diamo delle regole è l'anarchia. Il paese perfetto non esiste e l'Italia non è di certo nei primi posti ma nemmeno negli ultimi. Avevamo una bellissima Costituzione che politici pasticcioni hanno rovinato. L'ingerenza dell'Europa ha poi fatto il resto. Però, finche avremo la cittadinanza italiana e finche vivremo in questo paese dovremo rispettarne le leggi, anche se non ci piacciono. L'alternativa è emigrare in un paese più in linea con la nostra visione, se esiste...
Gianfranco

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15432Messaggio grunf
gio 9 set 2021, 20:57

Infatti, per adesso lottiamo, poi vedremo i risultati, qualunque paese nel continente europeo (Francia esclusa) sarebbe meglio dell'Italia in questo senso (e questo dovrebbe far sorgere qualche dubbio...)

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 805
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Appello

Messaggio: # 15433Messaggio emulatore
ven 10 set 2021, 12:32

grunf ha scritto:
gio 9 set 2021, 19:44
Fammi capire, per te esprimere dissenso verso un decreto, oppure scegliere di non vaccinarsi, equivale a non rispettare la legge?
Se contestualizzi correttamente le mie frasi scoprirai che non è quello che intendevo dire. ;)
Emmanuele

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Appello

Messaggio: # 15434Messaggio myfisite
ven 10 set 2021, 23:03

Gianfranco ha scritto:
gio 9 set 2021, 20:16

Finche il vaccino non è obbligatorio ognuno è libero di non vaccinarsi. Nel momento in cui diventa obbligatorio e non lo fai stai violando la legge.
L'obbligo del vaccino è vietato da norme di rango superiore rispetto al DL italiano:

- Risoluzione 2361/21 Consiglio D’Europa
- Regolamento UE 953/21 considerando 36 rettificato il 5 luglio

Del resto neppure i vaccini pediatrici sono obbligatori in Italia; sono obbligatori solo ai fini dell'iscrizione e frequenza a scuola da 0 a 16 anni. Ti sei mai chiesto come mai ci sono tante realtà di educazione parentale nel nord-est (e in particolare in Alto Adige)?

Oltretutto dal 1 Luglio 2021 I certificati COVID sono emessi secondo l’unico standard di cui al Regolamento 953/21. Gli insegnati che si sono appellati all'art. 10 comma 3 sono stati lasciati entrare liberamente in classe dalle forze dell'ordine senza obbligo di mostrare il green pass ad alcuno. È la legge e va rispettata.
Marco A.

gere
Messaggi: 225
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Appello

Messaggio: # 15435Messaggio gere
sab 11 set 2021, 5:00

myfisite ha scritto:
ven 10 set 2021, 23:03


Del resto neppure i vaccini pediatrici sono obbligatori in Italia; sono obbligatori solo ai fini dell'iscrizione e frequenza a scuola da 0 a 16 anni.
E neppure obbligatori a tal fine!
Tant'è che non ho proceduto alla vaccinazione per i miei due figli dell'età, rispettivamente, di dodici e quindici anni.
Dopo una prima comunicazione, ho risposto mediante raccomandata a mani, non era nelle mie corde sprecare denaro (mio nonno era genovese...).
L'ente ha reiterato la richiesta ed a questo punto ho utilizzato la pec, dalla quale è semplice comprendere la mia professione. Nel merito domandavo a lor signori di assumersi ogni responsabilità legale per ogni conseguenza dannosa relativa all'inoculo; a quel punto l'AUSL ha preferito soprassedere.
Ma, visti i commenti presenti nella discussione, mi mi sorge spontaneo domandare se i favorevoli ai vaccini non conoscano le ricerche di Montanari...
Gere

gere
Messaggi: 225
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Appello

Messaggio: # 15436Messaggio gere
sab 11 set 2021, 5:04

Gianfranco ha scritto:
gio 9 set 2021, 20:16
https://www.rainews.it/dl/rainews/artic ... 5a2e4.html
Ma se non ci diamo delle regole è l'anarchia.
Già, perché consentire la violazione delle frontiere nazionali a migliaia di soggetti, privi di ogni diritto a fare ciò nella misura del 90%, corrisponde all'osservare pedissequamente la legge !?
Oppure ad organizzare rave in violazione delle norme più elementari, senza che il competente ministero intervenga, ma anzi agevolandolo?

Gere
Ultima modifica di gere il sab 11 set 2021, 5:15, modificato 1 volta in totale.

gere
Messaggi: 225
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Appello

Messaggio: # 15437Messaggio gere
sab 11 set 2021, 5:11

Filippo ha scritto:
dom 5 set 2021, 12:09

Mi sembra evidente come la "discriminazione" dei no Vax sia un fatto..... Economico. I vaccini devono essere somministrati a tutti.....

E pertanto i vaccini servono, nella migliore delle ipotesi e sottacendo le altre, a far quadrare i bilanci delle aziende...
E questa è La Prova che resta ancora qualcuno a non aver portato il cervello all'ammasso...!
Gere
Ultima modifica di gere il sab 11 set 2021, 5:35, modificato 1 volta in totale.

gere
Messaggi: 225
Iscritto il: mar 20 feb 2018, 12:00

Re: Appello

Messaggio: # 15440Messaggio gere
sab 11 set 2021, 5:34

Dura cervice eh:

Renzi, Lorenzin e Glaxo ...Una storia molto sporca. Ecco tutta la verità sui 10 vaccini obbligatori per il bene degli Italiani... Questi sono crimini contro l'umanità!
Forse non tutti sanno che la casa famaceutica Glaxo adesso si fa chiamare GSK è che è leader mondiale della produzione di vaccini: il vaccino esavalente è una sua creazione! Questo articolo del fatto del 2014 fa capire di chi stiamo parlando: http://www.ilfattoquotidiano.it/…/case- ... h…/964564/ Leggetevi anche qui https://it.wikipedia.org/wiki/GlaxoSmithKline l'elenco delle condanne della Glaxo. (La più vergognosa delle condanne è questa: "Nel 2012 un tribunale argentino ha condannato la Glaxo per aver sperimentato vaccini (vaccino contro la malaria) direttamente su bambini di famiglie indigenti, il che ha provocato ben 14 decessi. I paesi in cui è avvenuta questa specie di "sperimentazione umana diretta" sono, oltre ad Argentina anche Colombia, Panama, Bolivia in Sud America. In Africa,invece, s'è provveduto a fare altrettanto in Gabon, Mozambico, Tanzania, Ghana, Benin, Costa d'Avorio, Kenya, Uganda, Repubblica Centrafricana, Malawi, Namibia e Burkina Faso". - Fonte: www.it.wikipedia.org/wiki/GlaxoSmithKline.) ____________________________ E se invece parliamo di Renzi quello lo conosciamo tutti molto bene

;) Allora cosa è successo? - Nel settembre 2014: Il Ministro della Salute LORENZIN va alla CASA BIANCA accompagnata da SERGIO PECORELLI, presidente dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) per rappresentare l'Italia e assumersi un importante incarico: "L’Italia guiderà nei prossimi cinque anni le strategie e le campagne vaccinali nel mondo. È quanto deciso al Global Health Security Agenda (GHSA) che si è svolto venerdì scorso alla CASA BIANCA. Il nostro Paese, rappresentato dal Ministro della Salute Beatrice LORENZIN, accompagnata dal Presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) prof. SERGIO PECORELLI, ha ricevuto l’incarico dal Summit di 40 Paesi cui è intervenuto anche il Presidente USA Barack OBAMA." Fonte: http://www.aifa.gov.it/…/italia-capofil ... egie-vacci… Ma un anno dopo il Rettor Professor SERGIO PECORELLI si dimette dall'incarico... - Nel dicembre 2015 SERGIO PECORELLI, il presidente dell'AIFA si è DIMESSO dopo le ACCUSE SUI LEGAMI DUBBI CON AZIENDE FARMACEUTICHE e società di venture capital! Leggi qui: http://www.corriere.it/…/conflitto-inte ... aci-pecore… E questo è solo l'inizio dei guai del Rettor Professor Sergio Pecorelli, leggi qui cosa riporta la stampa di lui solo un anno dopo dalle sue dimissioni: http://brescia.corriere.it/…/universita ... ettore-ser… Tornando invece alla nostra ricerca GLAXO-RENZI: - Sempre nel Dicembre 2015, sotto la Presidenza RENZI lo stabilimento della GLAXO di SIENA (ma anche quello di Verona) era a rischio licenziamenti. Fonte: http://nuvola.corriere.it/…/siena-127-e ... -gsk-novar… Addirittura si parlava qualche anno prima di trasferire tutti gli impianti all'estero: "il management di GSK ha varato un piano che prevede la chiusura a breve termine del Centro ricerche e produzione antibiotici di Verona, uno dei due impianti posseduti in Italia dalla società. A rischiare il licenziamento sono più di 600 lavoratori. Delocalizzazioni nel sud-est asiatico, test sui bambini africani, smantellamento dell’apparato produttivo in Europa" Fonte: http://www.informasalus.it/…/vaccino-ma ... imentazion… Ma, dopo solo 4 mesi dal piano licenziamenti... - Nell'Aprile 2016 la Glaxo cambia repentinamente strategia industriale e non solo non licenzia più, ma decide di investire in Italia (anzi, guarda un po', proprio in TOSCANA) UN MILIARDO DI EURO! (2.000 miliardi di lire!!!) Fonte: http://www.sanita24.ilsole24ore.com/…/v ... armaci-gla… La Domanda sorge spontanea: cosa la politica ha promesso alla Glaxo per condurla a non licenziare e addirittura investire in Italia una cifra astronomica (un miliardo di euro!) e in un modo così repentino? Il resto della storia lo conoscete... - Nel Maggio 2017 il consiglio dei Ministri approva il decreto Lorenzin! Fonte: http://www.corriere.it/…/vaccini-via-li ... glio-minis… Cioè 12 vaccini della Glaxo a tutti i figli da 0 a 16 anni, così se la legge passa, l'Italia sarà anche una testa di ponte per gli altri Paesi. ---------------------------------------------- A VOI LA RISPOSTA ALLA DOMANDA DA UN MILIARDO DI EURO!!! --------------------------------------------- DIFFONDETE, COPIATE, INCOLLATE, CONDIVIDETE, INOLTRATE... INONDATE LA RETE DI QUESTA VERITA'!!! TUTTI DEVONO SAPERE!!! https://www.facebook.com/pietro.abbond… ... 643264977/ ------------------------------------------------------ P.s.: Nel video* c'è Matteo Renzi quando ha presentato lo scorso settembre (guarda caso proprio all'auditorium GSK di Verona) il Piano Nazionale Industria 4.0 Fonte: https://www.gsk.it/…/il-premier-matteo- ... enta-oggi-… [*.Chi non riesce ad aprire il video in alternativa può vederlo qui: https://www.youtube.com/watch?v=YF8Q8zJwz-g] ---------------------------------------- Nota: Questo articolo è "work in progress" lo sto integrando e perfezionando con nuovi dettagli che mi arrivano da voi che leggete. ------------------------------------------- AGGIORNAMENTI: Ho trovato altre interessantissime domande da fare alla LoRENZIn: - Ma se noi italiani siamo il popolo più sano del mondo perché proprio noi dobbiamo essere il popolo con il maggior numero di vaccinazioni obbligatori? Leggi qui: http://www.quotidianosanita.it/studi-e- ... ticolo.php… - Ma se la madre attraverso il latte materno trasmette i propri anticorpi al bambino ALLORA perché i bambini allattati al seno non li si vaccina dopo lo spezzamento, anziché vaccinarli a 2/3 mesi? Leggi qui: http://www.allattiamo.it/jnimmune.htm - E inoltre, se la madre da piccola è stata vaccinata contro polio, difterite ecc.. e ha fatto morbillo, varicella ecc. ha gli anticorpi di questi virus e li trasmette al figlio attraverso il latte, per cui prima di vaccinarlo non sarebbe più appropriato verificare attraverso analisi se il bambino ha già quegli anticorpi? Leggi qui: http://www.universomamma.it/come-vaccin ... bini-senza…/ Le fonti di questa notizia (in inglese): https://ucrtoday.ucr.edu/40174; http://promise.ucr.edu/profile-health-walker.html - CHI SONO I GENITORI CHE DICONO NO AI VACCINI? "Sono coppie in cui la donna ha un ruolo preponderante. In particolare, mamme al di sopra dei 35 anni, italiane, spesso con laurea e un lavoro in ambito sanitario!!!" Leggi qui: http://www.corriere.it/…/vaccinazioni-b ... hienzi_db0… - Perché il medico che "ha rotto femori per allenarsi" non è stato radiato e chi avanza dei dubbi sulle vaccinazioni di massa si! http://www.ilsussidiario.net/…/-Rompe-f ... v…/755879/ http://milano.repubblica.it/…/vaccini_m ... vax_milano…/
Sufficiente!?
Gere

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15441Messaggio Gianfranco
sab 11 set 2021, 7:58

Ok, le malattie non esistono e sono tutte montature delle aziende farmaceutiche che ci lucrano...

Mah...
Gianfranco

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15442Messaggio grunf
sab 11 set 2021, 12:16

emulatore ha scritto:
ven 10 set 2021, 12:32
grunf ha scritto:
gio 9 set 2021, 19:44
Fammi capire, per te esprimere dissenso verso un decreto, oppure scegliere di non vaccinarsi, equivale a non rispettare la legge?
Se contestualizzi correttamente le mie frasi scoprirai che non è quello che intendevo dire. ;)
Bene, mi chiarisci allora a quale reato ti riferisci in questa frase?
Le scelte che voglio fare "io nella mia vita" non devo propagandarle ad altri, non è giusto e, soprattutto, se io "non rispetto" le regole e le leggi, non devo indurre altri a fare altrettanto.

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15443Messaggio Gianfranco
sab 11 set 2021, 13:11

gere ha scritto:
sab 11 set 2021, 5:00
E neppure obbligatori a tal fine!
Tant'è che non ho proceduto alla vaccinazione per i miei due figli dell'età, rispettivamente, di dodici e quindici anni.
Dopo una prima comunicazione, ho risposto mediante raccomandata a mani, non era nelle mie corde sprecare denaro (mio nonno era genovese...).
L'ente ha reiterato la richiesta ed a questo punto ho utilizzato la pec, dalla quale è semplice comprendere la mia professione. Nel merito domandavo a lor signori di assumersi ogni responsabilità legale per ogni conseguenza dannosa relativa all'inoculo; a quel punto l'AUSL ha preferito soprassedere.
Ma, visti i commenti presenti nella discussione, mi mi sorge spontaneo domandare se i favorevoli ai vaccini non conoscano le ricerche di Montanari...
Gere
L'idea che tu ti sia potuto permettere di non vaccinare i tuoi figli perchè lo sono gli altri bambini non ti ha sfiorato vero?

Da Wikipedia:

Il morbillo (dal latino morbus, malattia) è una malattia infettiva esantematica altamente contagiosa causata da un virus, il Paramyxovirus del genere Morbillivirus.

Il morbillo provoca principalmente un’eruzione cutanea simile a quelle della rosolia o della scarlattina, che il più delle volte si risolve spontaneamente ma che può, in casi relativamente rari, portare alla morte, perdita della vista, perdita dell'udito, danni cerebrali permanenti. I segni e sintomi iniziali di solito includono febbre, spesso superiore a 40 °C, tosse, naso che cola e occhi rossi. Due o tre giorni dopo l'inizio dei sintomi, piccole macchie bianche possono formarsi all'interno della bocca, note come macchie di Köplik. Un rash cutaneo rosso e che di solito inizia sul viso e poi si diffonde al resto del corpo, esordisce tipicamente da tre a cinque giorni dopo l'inizio dei sintomi. I sintomi si sviluppano solitamente in 10-12 giorni dopo l'esposizione a una persona infetta e si protraggono per 7-10 giorni. Le complicanze si verificano in circa il 30% dei casi, nei bambini inferiori a 5 anni di vita, e possono includere, tra le altre, diarrea (8%), otite (7%), polmonite (6%), encefalite (0,1%). La malattia è responsabile di un numero di morti che va dalle 30 alle 100 ogni 100 000 persone infette e, solitamente, per superinfezioni batteriche. La rosolia (morbillo tedesco) e il morbillo sono malattie diverse.

Il morbillo è una malattia che si diffonde facilmente per via aerea, soprattutto attraverso i colpi di tosse e gli starnuti delle persone infette. Può anche essere diffuso attraverso il contatto con la saliva o le secrezioni nasali. Nove persone su dieci che non sono immuni e condividono lo spazio in cui vivono con una persona infetta, saranno contagiate. Le persone sono infettive da quattro giorni prima a quattro giorni dopo l'inizio del rash.

Una volta contratto, il morbillo dà un’immunizzazione teoricamente definitiva, quindi non ci si ammalerà più per l’intera durata della vita. Il test per la ricerca del virus, da utilizzare nei casi sospetti, è importante per le iniziative della sanità pubblica.

Il vaccino contro il morbillo è efficace nel prevenire la malattia. La vaccinazione ha portato a una diminuzione del 75% dei decessi dovuti a questa malattia tra il 2000 e il 2013 e circa l'85% dei bambini a livello mondiale sono vaccinati. Nessun trattamento specifico è disponibile. La terapia di supporto può migliorare la prognosi. Questa può consistere nella somministrazione di una soluzione orale di reidratazione, cibo sano e farmaci per controllare la febbre. Gli antibiotici possono essere utilizzati nel caso si verifichi un'infezione batterica secondaria, come la polmonite. L'assunzione di vitamina A è anche consigliata nei Paesi in via di sviluppo.

In epoca pre-vaccinale, il morbillo era endemico in quasi tutto il mondo e la maggior parte delle persone venivano infettate durante l'infanzia. Si verificavano focolai regolari a intervalli di 2 – 5 anni nella maggior parte delle popolazioni, e poche persone rimanevano sensibili oltre 20 anni di età. Oggi, il morbillo, nonostante le campagne di vaccinazione, continua a colpire vari milioni di persone l'anno, soprattutto nelle aree in via di sviluppo dell'Africa e dell'Asia ed è, tra quelle prevenibili con il vaccino, la malattia che provoca il maggior numero di morti rispetto a qualsiasi altra patologia. Nel 2013 vi sono stati circa 96 000 decessi dovuti al morbillo, un dato in calo rispetto ai 545 000 decessi registrati nel 1990. Si stima che negli anni 1980, la malattia causasse 2,6 milioni di morti all'anno. Prima che fosse disponibile il vaccino, negli Stati Uniti si verificavano da tre a quattro milioni di casi ogni anno. La maggior parte delle morti riguarda bambini di età inferiore ai cinque anni. Il rischio di morte tra gli infetti è di solito dello 0,2%, ma può arrivare fino al 10% in coloro che accusano malnutrizione.

La poliomielite, spesso chiamata polio o paralisi infantile, è una malattia acuta, virale, altamente contagiosa che si diffonde da individuo a individuo principalmente per via oro-fecale. Il termine deriva dal greco πολιός (poliós), che significa "grigio", μυελός (myelós), che si riferisce a midollo spinale, e il suffisso -itis, che indica l'infiammazione.

Sebbene circa il 90% delle infezioni da polio non causi sintomi, gli individui affetti possono presentare una serie di condizioni se il virus entra nella circolazione sanguigna. In circa l'1% dei casi, il virus penetra nel sistema nervoso centrale, dove colpisce di preferenza i neuroni motori, portando a debolezza muscolare e paralisi flaccida acuta. A seconda dei nervi coinvolti, possono presentarsi diversi tipi di paralisi. La polio spinale è la forma più comune, caratterizzata da paralisi asimmetrica che spesso coinvolge le gambe. La polio bulbare porta alla debolezza dei muscoli innervati dai nervi cranici. La polio bulbospinale è una combinazione di paralisi bulbare e spinale.

La poliomielite è stata riconosciuta come malattia da Jakob Heine nel 1840, mentre il suo agente eziologico, il poliovirus, è stato identificato nel 1908 da Karl Landsteiner. Anche se le principali epidemie di polio erano sconosciute prima della fine del XIX secolo, la poliomielite è stata una delle malattie infantili più temute del XX secolo. Epidemie di polio hanno paralizzato migliaia di persone, soprattutto bambini; in caso di paralisi del diaframma, poteva portare alla morte per soffocamento. L'uomo ha convissuto per migliaia di anni con il poliovirus come patogeno endemico; questo fino al 1880, quando in Europa iniziarono grandi epidemie che, poco dopo, si diffusero anche negli Stati Uniti d'America.

Nel 1910 gran parte del mondo ha sperimentato un drammatico aumento di casi di polio, e le epidemie sono diventate eventi regolari, soprattutto nelle grandi città e durante i mesi estivi. Queste epidemie hanno fornito l'impulso per una "grande corsa" verso lo sviluppo di un vaccino. Esso fu realizzato nel 1950 e, grazie alla sua diffusione, i casi globali di poliomielite si sono ridotti in breve tempo da centinaia di migliaia a meno di mille. Grazie alle campagne di vaccinazione condotte dal Rotary International, dall'Organizzazione mondiale della sanità e dall'UNICEF si dovrebbe arrivare all'eradicazione globale della malattia, traguardo attualmente raggiunto solo per il vaiolo, nel 1978, e per la peste bovina, nel 2011.

Il vaiolo è stata una malattia infettiva causata da due varianti del virus Variola, la Variola maior e la Variola minor. La malattia è anche conosciuta con i termini latini variola o variola vera (dal tardo latino variŏla, derivato da varius, a significare vario, chiazzato), mentre il termine inglese smallpox venne coniato nel Regno Unito nel XV secolo per distinguerla dalla sifilide, denominata great pox.

Il virus del vaiolo si localizza a livello della piccola circolazione della cute, del cavo orale e della faringe. A livello cutaneo si manifesta con un'eruzione maculo-papulare e, successivamente, con vescicole sollevate piene di liquido. La Variola maior è causa di manifestazioni cliniche più rilevanti ed è caratterizzata da una letalità del 30-35%. Le complicanze a lungo termine includono cicatrici caratteristiche, soprattutto al volto, nel 65–85% di coloro che riescono a sopravvivere; possono inoltre manifestarsi, seppure con una minore prevalenza stimabile nel 2-5% dei casi, cecità, come conseguenza di ulcere corneali e successivi esiti cicatriziali, e deformità degli arti, a causa di episodi di artrite e osteomielite. La Variola minor causa una forma di malattia più lieve, nota anche come alastrim, che può condurre al decesso nell'1% dei casi.

Si ritiene che il vaiolo sia emerso nella popolazione umana circa nel II millennio a.C. e la prima prova fisica si può far risalire al rash pustoloso rilevato sulla mummia del faraone Ramses V. Si è stimato che la malattia abbia ucciso circa 400 000 europei ogni anno durante il XVIII secolo e sia stato responsabile di un terzo di tutti i casi di cecità. Di tutte le persone infettate morirono circa il 20-60% degli adulti e l'80% dei bambini. Si ritiene che il vaiolo sia stata la causa di 300-500 milioni di decessi durante il XX secolo. Solo nel 1967, secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità, quindici milioni di persone contrassero la malattia e di questi due milioni morirono. Dopo una massiccia campagna di vaccinazione portata avanti dal XIX secolo e condotta con un imponente sforzo congiunto tra il 1958 e il 1977, l'OMS ha dichiarato nel 1979 la malattia eradicata, dopo che l'ultimo caso di vaiolo contratto in natura, causato da Variola minor, era stato diagnosticato in Somalia il 26 ottobre 1977. Si è trattato dell'unica malattia eradicata nella storia dell'umanità fino al 2011, quando la peste bovina ha subito lo stesso destino


Vista l'evidente disinformazione in cui vivi e che fai su questo tema non replicherò oltre ai tuoi post.
Gianfranco

Rispondi