Appello

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Appello

Messaggio: # 15373Messaggio myfisite
ven 3 set 2021, 13:24

È in atto una inaudita campagna discriminatoria nei confronti di una parte di italiani basata sull'odio, sulla violenza, sul ricatto, sulle menzogne. Non voglio essere complice silente del ritorno dell'apartheid. Come sabato scorso, sarò di nuovo in piazza domani a Milano. Pensateci.
Marco A.

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15375Messaggio grunf
ven 3 set 2021, 20:15

Combatto ogni giorno contro questa ignobile propaganda, e sto rischiando il lavoro per via del lasciapassare verde. La piazza non fa per me e temo che verrà usata contro di noi con infiltrati e strumentalizzazioni varie, ciononostante anche io sono stato alle manifestazioni nella mia città.

Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 1054
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Appello

Messaggio: # 15379Messaggio fantabaffo
sab 4 set 2021, 12:59

myfisite ha scritto:
ven 3 set 2021, 13:24
È in atto una inaudita campagna discriminatoria nei confronti di una parte di italiani basata sull'odio, sulla violenza, sul ricatto, sulle menzogne. Non voglio essere complice silente del ritorno dell'apartheid. Come sabato scorso, sarò di nuovo in piazza domani a Milano. Pensateci.
Parole aggressive spese senza motivazioni.
Posso accettare il dialogo sulle modalità, non parole pesanti prive di fondamento.

Prendo assolutamente le distanze da tutto questo.
Buon proseguimento
Alessio

grunf
Messaggi: 217
Iscritto il: ven 27 apr 2018, 19:41

Re: Appello

Messaggio: # 15384Messaggio grunf
dom 5 set 2021, 11:22

Anche io ri-prendo le distanze da un gruppo di persone che nonostante le 50 visite non solo non aderisce all'appello, ma non trova neanche due parole di conforto verso la "minoranza" (12 milioni di italiani adulti).
È ora di pensare ad emigrare, non certo perdere tempo con l'audio.

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15386Messaggio Filippo
dom 5 set 2021, 12:09

Sarò io che tendo a semplificare tutto, ma la questione mi sembra abbastanza semplice....
Si vuole cercare di proteggere quanto più possibile le persone deboli (anche se non sempre sono solo i cosiddetti deboli ad avere conseguenze gravi dal virus) dai rischi del virus? Bene, allora in primis vaccinare loro. Gli altri? Teoricamente sarebbe bene che tutti si vaccinassero, ma se qualcuno non vuole non vedo perché obbligarlo. Tanto più considerando che anche i vaccinati possono infettarsi, con relative implicazioni invalidanti del Green pass.
Poi le cure alternative sono un discorso a parte che non so che utilità possa avere, ormai esistono solo i vaccini.
Mi sembra evidente come la "discriminazione" dei no Vax sia un fatto..... Economico. I vaccini devono essere somministrati a tutti.....

Ps: dove si dovrebbe emigrare? È un po' così dappertutto. Forse la Russia?

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15389Messaggio Gianfranco
dom 5 set 2021, 13:22

Io non sono d'accordo con i no vax.

Sono vaccinato, ho il green pass e non vedo perchè non debbano farlo anche gli altri.
In passato non ci si è mai posto il problema se fare le vaccinazioni obbligatorie ai bambini o la famosa puntura al militare... si faceva senza tante storie e basta.
Il covid non è una influenza un po' più forte, bisogna difendersi più 'convintamente'. Il vaccino non sarà uno scudo infallibile, però aiuta a non andare in terapia intensiva. A ME basta.
Gianfranco

Alfredo
Messaggi: 469
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Appello

Messaggio: # 15393Messaggio Alfredo
lun 6 set 2021, 8:50

Gianfranco ha scritto:
dom 5 set 2021, 13:22
Io non sono d'accordo con i no vax.

Sono vaccinato, ho il green pass e non vedo perchè non debbano farlo anche gli altri.
In passato non ci si è mai posto il problema se fare le vaccinazioni obbligatorie ai bambini o la famosa puntura al militare... si faceva senza tante storie e basta.
Il covid non è una influenza un po' più forte, bisogna difendersi più 'convintamente'. Il vaccino non sarà uno scudo infallibile, però aiuta a non andare in terapia intensiva. A ME basta.
Da addetto ai lavori.. credo sia impossibile non condividere il tuo pensiero.
Aggiungo che il vaccino limita, di molto, la diffusione del virus. Piuttosto i tanti non vaccinati facilitano la diffusione del covid e le mutazioni di quest'ultimo, con il rischio fortissimo di rendere inutile questi vaccini. Temo che la spirale possa interrompersi solo con il vaccino obbligatorio.

nerone
Messaggi: 677
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:49

Re: Appello

Messaggio: # 15394Messaggio nerone
lun 6 set 2021, 9:42

Facendo confronti con amici sono risultati positivi di più i vaccinati che i non vaccinati.

davefries
Messaggi: 229
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Appello

Messaggio: # 15396Messaggio davefries
lun 6 set 2021, 12:05

Io vedo che le strumentalizzazioni arrivano da entrambi gli "schieramenti". Personalmente sono costretto ad ingerire diverse pasticche al giorno per patologie varie, e sono consapevole delle svariate controindicazioni che mi arrecano... posso farmi spaventare da un vaccino ? Attenzione, non appartengo ad una categoria a rischio, ma quanti individui si trovano nelle mie stesse condizioni, soprattutto coetanei ? Sarei curioso di sapere se i no vax si oppongono anche ai medicinali...e non venitemi a raccontare del limitato periodo di sperimentazione, signori c'è una "guerra" in corso, e se non ve ne siete accorti il vaccino ha evitato il peggio (credo sia innegabile).
Io credo che fare il vaccino sia un DOVERE MORALE nei confronti della comunità.

Chi si oppone in modo così feroce al vaccino evidentemente non ha avuto la sfortuna di perdere persone care a causa del maledetto virus, esperienza che veramente non auguro a nessuno.

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15397Messaggio Filippo
lun 6 set 2021, 12:24

Il punto è che vaccinarsi non significa non infettarsi e, quindi, interrompere la catena dei contagi....
È più una protezione personale da gravi conseguenze che degli altri....
Rec sic stantibus, tornassi indietro non mi vaccinerei....
In più, rec sic stantibus, il green pass è una fesseria.

davefries
Messaggi: 229
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Appello

Messaggio: # 15398Messaggio davefries
lun 6 set 2021, 12:31

Filippo ha scritto:
lun 6 set 2021, 12:24
Il punto è che vaccinarsi non significa non infettarsi e, quindi, interrompere la catena dei contagi....
È più una protezione personale da gravi conseguenze che degli altri....
E ti pare poco ?

La cardio-aspirina non mi elimina il difetto congenito alla valvola aortica, però aiuta enormemente la fluidificazione sanguigna con tutti i benefici che ne conseguono...

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15399Messaggio Filippo
lun 6 set 2021, 12:34

Certo, ma a questo punto può diventare una scelta soggettiva.... Posso decidere di non sottopormi al vaccino per non correre i rischi degli effetti collaterali, a volte dannosissimi....
Poi se voglio entrare in un ristorante chiedimi un tampone, non il green pass....

davefries
Messaggi: 229
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Appello

Messaggio: # 15400Messaggio davefries
lun 6 set 2021, 12:49

Se tutti facessero il vaccino, non si eviterebbe anche questa ridicola giostra del green-pass ? ...per la minoranza che invece NON PUO' farlo, basterebbe una semplice certificazione, ma trattandosi appunto di una minoranza, la situazione sarebbe più gestibile. Non so, forse la faccio troppo semplice...

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15401Messaggio Filippo
lun 6 set 2021, 13:08

La cosa bella è che hanno associato il green pass al vaccino.... Una sorta di "certificato di sicurezza" legato al vaccino, che si sa essere infondato.
Io ho fatto la seconda dose a inizio luglio, passati due mesi potrei benissimo essere positivo e cosa faccio? Entro in un ristorante perché ho il green pass?
Magari il vaccino mi aiuta a tenere a bada i sintomi, e nel frattempo col green pass vado dove voglio!
Ma insomma, non ci vuole uno scienziato per capire....
Ci vorrebbero una marea di tamponi e anche cure alternative che hanno dimostrato di funzionare (come l'uso del plasma) ....
Ultima modifica di Filippo il lun 6 set 2021, 13:17, modificato 2 volte in totale.

nerone
Messaggi: 677
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:49

Re: Appello

Messaggio: # 15402Messaggio nerone
lun 6 set 2021, 13:12

Senza green pass no party, quindi è un lascia passare, i giovani lo fanno per entrare nei locali altri lo fanno perché rischiano il posto di lavoro ecc....

davefries
Messaggi: 229
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Appello

Messaggio: # 15404Messaggio davefries
lun 6 set 2021, 13:25

Filippo ha scritto:
lun 6 set 2021, 13:08
La cosa bella è che hanno associato il green pass al vaccino.... Una sorta di "certificato di sicurezza" legato al vaccino, che si sa essere infondato.
Io ho fatto la seconda dose a inizio luglio, passati due mesi potrei benissimo essere positivo e cosa faccio? Entro in un ristorante perché ho il green pass?
Magari il vaccino mi aiuta a tenere a bada i sintomi, e nel frattempo col green pass vado dove voglio!
Ma insomma, non ci vuole uno scienziato per capire....
Ci vorrebbero una marea di tamponi e anche cure alternative che hanno dimostrato di funzionare (come l'uso del plasma) ....
Certo, vai dove vuoi ma se siamo tutti vaccinati non rischi di "ammazzare" qualcuno che non lo è ... poi sono d'accordo che la soluzione definitiva sarebbe una cura efficace e che sia applicabile su larga scala senza tante complicazioni, e a costi sostenibili.

Io credo che nei primi del novecento, con la spagnola che fece 50 milioni di morti, se avessero trovato un antidoto lo avrebbero fatto anche i sassi.

Erano altri tempi, si pensava a salvare la pellaccia senza tanti grilli per la testa (la sorella gemella di mia madre morì di polmonite a 5 mesi, mia madre si salvò per miracolo...). Nelle comunità rurali di 40-50 famiglie ci si aiutava a vicenda e sopravvivere era una necessità. Oggi ci siamo evoluti (?), ci piace schierarci a tutti i costi e nella maggior parte dei casi solo per andare contro corrente... il fatto è che siamo diventati tremendamente individualisti... ma qui mi fermo, non sono un medico, né sociologo né tantomeno filosofo ... ho espresso semplicemente il mio parere.

Filippo
Messaggi: 2733
Iscritto il: mar 6 mar 2018, 21:49
Località: Salerno

Re: Appello

Messaggio: # 15405Messaggio Filippo
lun 6 set 2021, 13:50

Giusto così per ragionare.... Se ci si pensa.... forse l'uso del plasma delle persone infette che hanno sviluppato anticorpi permetterebbe anche di "seguire" meglio l'evoluzione del virus in quanto gli anticorpi sarebbero "aggiornati" al virus....
Mai parola aggiornamento fu più azzeccata che in questo forum :D
Plasma cci aggiornato!! 😁

davefries
Messaggi: 229
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 9:21
Località: Tivoli (RM)

Re: Appello

Messaggio: # 15406Messaggio davefries
lun 6 set 2021, 13:53

:D :D :D

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 1186
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Appello

Messaggio: # 15407Messaggio Gianfranco
lun 6 set 2021, 14:02

Secondo me c'è una interpretazione errata su cosa sia il green pass...
Il green pass lo hanno solo i vaccinati. Questi possono frequentare luoghi affollati o al chiuso non perché non possano infettare o infettarsi ma proprio perché, nel caso, non rischierebbero la vita. Un non vaccinato invece rischia molto di più e quindi gli viene negato l'accesso.

Il green pass è per tutelare i non vaccinati. Tutti vaccinati e sparisce l'esigenza del green pass.
Gianfranco

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 805
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Appello

Messaggio: # 15410Messaggio emulatore
mar 7 set 2021, 10:02

Questione molto delicata ma allo stesso tempo molto semplice, sembra un paradosso eppure è così.

Prendo le distanze innanzitutto da ogni corrente politica in quanto sono assolutamente neutrale e non credo minimamente nella politica come mezzo per risolvere i problemi dell'umanità.

Mi ritrovo nelle parole di Alessio così come in quelle di Gianfranco, alcuni metodi di protesta rasentano il terrorismo ed è anche vero che molti fanno la profilassi antimalarica (e non solo) prima di una vacanza ai caraibi senza battere ciglio e sono convinto che una buona percentuale di quelli che scendono in piazza siano tra questi, senza parlare appunto dei vaccini somministrati ai neonati.
C'è gente che muore per aver assunto un'aspirina, questo forse alcuni lo ignorano.....adesso invece ad un tratto i vaccini sono diventati il male assoluto, propaganda iniziata a causa di grossolane fake news di "complottari" ......

Per contro, perchè obbligare ad usare una cura medica a tutti i costi?
Esiste il diritto all'autodeterminazione e questo vale per OGNI TIPO di cura medica.

Cosa ho fatto io?

Lavoro in una scuola e ho fatto il vaccino perchè sono stato "costretto" (non a fare il vaccino ma ad avere il greenpass) e senza greenpass, dopo 5 giorni, sarei stato sospeso.
Sono anche un fobico degli aghi ma ho deciso così e a ragione, anzichè spendere 45 euro a settimana per i tamponi, tra l'altro fastidiosi.

Ognuno fa le sue scelte e non giudico nessuno, tranne chi invece adotta atteggiamenti incivili e violenti, quelli non li tollero nemmeno un pò.

Quella non è gente che protesta ma andrebbero chiamati col sostantivo che più gli si addice: teppisti!

Se protestassero con la stessa veemenza per far valere i propri diritti sul posto di lavoro...............
Emmanuele

nerone
Messaggi: 677
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:49

Re: Appello

Messaggio: # 15411Messaggio nerone
mar 7 set 2021, 10:06

Non guardare i violenti, quelli li trovi in tutte le manifestazioni, dove vivo io i no vax sono persone normali con famiglie
Ripeto non sono un no vax

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Appello

Messaggio: # 15412Messaggio myfisite
mar 7 set 2021, 10:21

Mi spiace non poter partecipare alla discussione per mancanza di tempo. Il post di apertura verteva sullo scempio costituzionale portato ai nostri diritti fondamentali ma noto con rammarico che nessuno ha colto l'importanza del punto e la discussione è andata fuori tema spostandosi su pro-vax/no-vax/free-vax/vax-con-giudizio.

Sinceramente è una discussione che mi interessa in minor misura ma vorrei fornire un piccolo contributo. Sarò molto breve: dato che è ormai provato non serva ad interrompere la trasmissione del virus (vedi UK, Israele, Islanda), qualcuno mi può dare un motivo credibile dal punto di visto scientifico del perché vacciniamo anche i dodicenni per una pandemia che, fino a 65 anni di età, non ha provocato alcun eccesso di mortalità significativo rispetto alla media degli anni precedenti?

Immagine
Marco A.

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 805
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Appello

Messaggio: # 15413Messaggio emulatore
mar 7 set 2021, 10:30

nerone ha scritto:
mar 7 set 2021, 10:06
Non guardare i violenti, quelli li trovi in tutte le manifestazioni, dove vivo io i no vax sono persone normali con famiglie
Ripeto non sono un no vax
Certo, non faccio di tutta l'erba un fascio.
Tuttavia i violenti sono una folta schiera in certe città.....
Emmanuele

Alfredo
Messaggi: 469
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:20
Località: Latina

Re: Appello

Messaggio: # 15414Messaggio Alfredo
mar 7 set 2021, 11:32

myfisite ha scritto:
mar 7 set 2021, 10:21
Mi spiace non poter partecipare alla discussione per mancanza di tempo. Il post di apertura verteva sullo scempio costituzionale portato ai nostri diritti fondamentali ma noto con rammarico che nessuno ha colto l'importanza del punto e la discussione è andata fuori tema spostandosi su pro-vax/no-vax/free-vax/vax-con-giudizio.

Sinceramente è una discussione che mi interessa in minor misura ma vorrei fornire un piccolo contributo. Sarò molto breve: dato che è ormai provato non serva ad interrompere la trasmissione del virus (vedi UK, Israele, Islanda), qualcuno mi può dare un motivo credibile dal punto di visto scientifico del perché vacciniamo anche i dodicenni per una pandemia che, fino a 65 anni di età, non ha provocato alcun eccesso di mortalità significativo rispetto alla media degli anni precedenti?

Immagine
Allora , provo ad entrare in questo campo minato...
l'assunto è/dovrebbe essere che la carica virale che genera infezione nei vaccinati si estingua molto prima e meglio rispetto ai non vaccinati. Provocando una minore circolazione del virus in termine complessivo.
Nel mio piccolo, ho un laboratorio di analisi, vedo quotidianamente infetti guariti. Certo la mia statistica non fa scienza, ma posso assicurarti che i positivi vaccinati si negativizzano in pochi giorni , mentre i non vaccinati hanno cariche virali rilevabili anche per un mese.
Mi sembra quindi che nella strategia di contenimento della pandemia ci possa ben stare il vaccino per tutta la popolazione inclusi i minorenni.

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1253
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Appello

Messaggio: # 15415Messaggio myfisite
mar 7 set 2021, 16:22

Alfredo ha scritto:
mar 7 set 2021, 11:32
l'assunto è/dovrebbe essere che la carica virale che genera infezione nei vaccinati si estingua molto prima e meglio rispetto ai non vaccinati. Provocando una minore circolazione del virus in termine complessivo.
Scusa Alfredo, se fosse vera questa ipotesi, dovremmo vedere un numero di contagi inferiore (o almeno temporalmente rallentato per minore circolazione) negli stati che hanno vaccinato di più ed enormemente superiore negli stati che hanno vaccinato di meno. Peccato che questa relazione non esista, dati alla mano (vedi p.es. Israele e Islanda, dove hanno vaccinato pure i sassi).

Immagine

Immagine

Ma ammettiamo pure per un momento che la tua ipotesi sia corretta. Cosa facciamo? È giusto vaccinare e mettere a rischio la fascia di popolazione più giovane con miocarditi (vedi sotto), trombosi, ADE, ecc. per cercare di salvare qualche sessantenne in più? Che comunque potrebbe morire anche con tre dosi? (Vedi sotto dati di Israele per tre dosi.)

Mi vorresti dire quindi che, per legge, un ventenne dovrebbe rischiare la salute (o addirittura morire) per salvare in proporzione qualche decina di sessantenni? E tu sei d'accordo con questo? Chiedo.

E quale sarebbe la base giuridica su cui esporre i giovani a questi rischi? E soprattutto con quale giustificazione morale? Dal mio punto di vista è una vergogna sacrificare i giovani in questo modo, anche fosse solo uno.

Immagine

Immagine
Marco A.

Rispondi