Il futuro è dei comandi vocali?

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
Rispondi
Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1101
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 10881Messaggio myfisite
mer 29 gen 2020, 21:45

Il 52% delle TV smart negli Stati Uniti è comandato a voce:

https://audioxpress.com/news/52-of-us-s ... with-voice
Marco A.

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 774
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 10911Messaggio emulatore
lun 3 feb 2020, 10:10

myfisite ha scritto:
mer 29 gen 2020, 21:45
Il 52% delle TV smart negli Stati Uniti è comandato a voce:

https://audioxpress.com/news/52-of-us-s ... with-voice
Credo che la risposta sia affermativa.
Sulle nuove tecnologie, come al solito, in italia sia arriva sempre tardi, ma sto sperimentando da poco le funzioni vocali e le trovo di una comodità incredibile.
Emmanuele

Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 988
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 10913Messaggio fantabaffo
lun 3 feb 2020, 11:58

Interessante spunto, che dovrebbe contribuire a costruire la nostra consapevolezza in merito alla tecnologia ed al modo in cui essa raccoglie, organizza ed utilizza le nostre informazioni.

Questa è una tematica che sto iniziando ad approfondire nel mio lavoro, e secondo me Marco ha postato questo articolo anche per arrivare a porre l'accento su questo tipo di considerazioni.
Inizio con una provocazione: i comandi vocali, e tutto ciò che vi è connesso nella tecnologia consumer, sono uno dei temi che personalmente mi generano più apprensione. In altre parole, si tratta a mio avviso di uno degli strumenti di acquisizione informazioni che sono più difficili da mantenere sotto il nostro controllo. Un altro fattore delicato è senz'altro il tracciamento posizionale, ma questo è un altro discorso.
Alessio

Avatar utente
Gianfranco
Messaggi: 762
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 15:10
Località: Realtà a bassa intensità

Re: Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 10914Messaggio Gianfranco
lun 3 feb 2020, 12:23

Il 'comando vocale', sia quello del cellulare che quello dell'auto, ascolta TUTTE le nostre conversazioni. Per non parlare dei vari Alexa ecc...

Dove finiscono le nostre conversazioni? Che uso ne viene fatto?

Io ho disabilitato tutto il disabilitabile sul mio cellulare ed Alexa a casa mia non entra.
Gianfranco

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1101
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 10956Messaggio myfisite
sab 15 feb 2020, 13:55

Gli investimenti vanno in questa direzione:

https://www.bksv.com/en/Campaign/HQ/sma ... r-campaign
Marco A.

Avatar utente
emulatore
Messaggi: 774
Iscritto il: ven 16 feb 2018, 8:33
Località: Torino

Re: Il futuro è dei comandi vocali?

Messaggio: # 11033Messaggio emulatore
mar 3 mar 2020, 9:40

Gianfranco ha scritto:
lun 3 feb 2020, 12:23
Il 'comando vocale', sia quello del cellulare che quello dell'auto, ascolta TUTTE le nostre conversazioni. Per non parlare dei vari Alexa ecc...

Dove finiscono le nostre conversazioni? Che uso ne viene fatto?

Io ho disabilitato tutto il disabilitabile sul mio cellulare ed Alexa a casa mia non entra.
Il fatto che ci si preoccupi di dove finiscano le nostre conversazioni è legittimo e anche giusto.

Detto questo però, credo che sia necessario anche valutare e discernere ogni situazione.

Le nostre conversazioni sono monitorate esattamente allo stesso modo di come fanno con i migliaia di cookie che la rete lascia nel nostri dispositivi quando navighiamo in modo tale da comprendere tendenze e gusti e proporre offerte commerciali adatte.
Per cui, a meno che tu non sia un terrorista o lavori alla CIA, probabilmente le tue conversazioni non avranno un grandissimo interesse per chissà chi.
Si potrebbe più che altro adottare l'accortezza di disattivare il beamforming quando si ha la necessità di pronunciare i numeri della propria carta di credito ad esempio, ma a questo riguardo, non è certamente più pericoloso che digitarli su una tastiera, anzi...........

Sull'argomento privacy a volte credo che ci si lasci "contagiare", passatemi il termine, dall'atteggiamento, anzi, dall'ossessione vera e propria che ha la nostra cara nonnina nel chiudere maniacalmente ogni spiraglio lasciato aperto dalle tende di casa per "paura" che qualcuno possa guardare quello che ha in casa....che alla fine sono centri tavola in pizzo....frutta, verdura, fiori e al massimo qualche tazzina da caffè....

Intendiamoci, ognuno a casa propria fa quello che gli pare e ci mancherebbe anche....

Più che delle conversazioni, mi preoccuperei delle foto che mettiamo in rete e di quello che scriviamo sui social a volte in maniera compulsiva.

E' molto più pericoloso postare sui social una foto mentre si è in vacanza............

Ma questo, ovviamente, rimane un MIO parere personale.
Emmanuele

Rispondi