Pagina 3 di 3

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: mer 17 ott 2018, 21:52
da paofie
myfisite ha scritto:
lun 15 ott 2018, 9:11
Domanda vasta, risposta breve: 0-4 anni.
E la tua contrarietà è basata su motivazioni morali o conosci altri motivi?

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 9:10
da myfisite
paofie ha scritto:
mer 17 ott 2018, 21:52
myfisite ha scritto:
lun 15 ott 2018, 9:11
Domanda vasta, risposta breve: 0-4 anni.
E la tua contrarietà è basata su motivazioni morali o conosci altri motivi?
Ho parlato da qualche parte di "motivazioni morali"? I rischi della sessualizzazione precoce sono oggetto di ampio dibattito. Ricerca la letteratura in merito.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 10:47
da paofie
myfisite ha scritto:
gio 18 ott 2018, 9:10
paofie ha scritto:
mer 17 ott 2018, 21:52
myfisite ha scritto:
lun 15 ott 2018, 9:11
Domanda vasta, risposta breve: 0-4 anni.
E la tua contrarietà è basata su motivazioni morali o conosci altri motivi?
Ho parlato da qualche parte di "motivazioni morali"? I rischi della sessualizzazione precoce sono oggetto di ampio dibattito. Ricerca la letteratura in merito.
Ho capito, ma un tono un po' meno perentorio sarebbe gradito.
Grazie.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 10:51
da paofie
paofie ha scritto:
gio 18 ott 2018, 10:47
myfisite ha scritto:
gio 18 ott 2018, 9:10
paofie ha scritto:
mer 17 ott 2018, 21:52
myfisite ha scritto:
lun 15 ott 2018, 9:11
Domanda vasta, risposta breve: 0-4 anni.
E la tua contrarietà è basata su motivazioni morali o conosci altri motivi?
Ho parlato da qualche parte di "motivazioni morali"? I rischi della sessualizzazione precoce sono oggetto di ampio dibattito. Ricerca la letteratura in merito.
Ho capito, ma un tono un po' meno perentorio sarebbe gradito.
Grazie.
Già che ci sei, mi segnali qualcosa sulla rete? Per ora vedo solo articoli poco pertinenti e fortemente disequilibrati sul pericolo di adultizzare le bambine, che niente c'entra con l'educazione sessuale e l'abitudine alla sessualità.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 10:53
da emulatore
Off Topic signori.

Perdonatemi se mi ripeto ;)

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 11:02
da fantabaffo
emulatore ha scritto:
gio 18 ott 2018, 10:53
Off Topic signori.

Perdonatemi se mi ripeto ;)
Dividere l'argomento risulta complesso perché ci sono post che dovrebbero stare di qua ed anche di là.
Ad ogni buon conto, siamo in area Off Topic e non ci sono problemi se ci si sposta un po' dal seminato.

Rinnovo l'invito a valutare la funzione dei ruoli: se rsi ritiene di dover segnalare una situazione, lo si può fare attraverso le normali modalità segnalando ai moderatori.

PS: per evitare malintesi, apro specifico argomento su OMS

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 11:11
da andreamilano
emulatore ha scritto:
mar 16 ott 2018, 7:59
Ad ogni modo quando cambierò auto non voglio assolutamente prendere un Diesel.
Ho sempre avuto una certa antipatia (usiamo questo termine) nei confronti di quei motori: vibrazioni, fumo nero, rumore, tanta coppia in basso ma agli alti nemmeno pregando in cinese.....tutte cose che non mi vanno molto a genio diciamo ed ora che è subentrata questa farsa orchestrata ad hoc dei blocchi del traffico ho un'ulteriore ragione per non usare il gasolio ;)
Stesso pensiero che feci qualche anno fa dopo la Multipla.
Nel caso Emmanuele, dai anche un'occhiata anche alle Mazda. Le reputo piuttosto affidabili e anche belle (le ultime).

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 13:25
da emulatore
Rinnovo l'invito a valutare la funzione dei ruoli: se rsi ritiene di dover segnalare una situazione, lo si può fare attraverso le normali modalità segnalando ai moderatori
Chiedo scusa Alessio, è solo che penso vada rispettato il tema del post indipendentemente dalla sezione ;)
Avevo aperto questo post chiedendo opinioni specifiche sui blocchi del traffico...ma così c'era un casino pazzesco :lol:
Stesso pensiero che feci qualche anno fa dopo la Multipla.
Nel caso Emmanuele, dai anche un'occhiata anche alle Mazda. Le reputo piuttosto affidabili e anche belle (le ultime).
Belle, piacciono molto anche a me.
Hanno delle finiture che non hanno assolutamente nulla di invidiare alle tedesche.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 18 ott 2018, 16:40
da fantabaffo
emulatore ha scritto:
gio 18 ott 2018, 13:25
Rinnovo l'invito a valutare la funzione dei ruoli: se rsi ritiene di dover segnalare una situazione, lo si può fare attraverso le normali modalità segnalando ai moderatori
Chiedo scusa Alessio, è solo che penso vada rispettato il tema del post indipendentemente dalla sezione ;)
Avevo aperto questo post chiedendo opinioni specifiche sui blocchi del traffico...ma così c'era un casino pazzesco :lol:
Non serve nessuna scusa, assolutamente; ci ho messo anni ad imparare dagli altri due moderatori ad essere più "elastico" suglio Off Topic :D :D ma comunque concordo con te sul fatto che il post così facendo diventa caotico.
Teniamo gli argomenti separati ;)

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 25 ott 2018, 9:30
da emulatore
andreamilano ha scritto:
lun 15 ott 2018, 20:42
emulatore ha scritto:
lun 15 ott 2018, 13:41
andreamilano ha scritto:
lun 15 ott 2018, 13:16
emulatore ha scritto:
lun 15 ott 2018, 8:38
Interessante Andrea.
Cosa comporta a livello pratico l'accumulo di residui sulle valvole?

Per quanto riguarda il residuo carbonioso da olio o miscela troppo grassa, autocombustione e perdita di compressione. Il materiale depositato rimane incandescente e può creare nei motori più vecchi, dove non ci sono sensori, il famoso battito avvertibile quando si richiede potenza a bassi giri.
Se si somma anche l'ossido di alluminio, che è un abrasivo, si avrà inoltre un maggiore consumo delle parti meccaniche come guarnizioni di tenuta stelo valvola e guida valvola. Nel caso di quelle in foto, un'ovalizzazione di ben 5 centesimi di millimetro su guide in bronzo (Alfa 75 Twin Spark). Da tener conto che in fase di apertura valvola, il gioco in prossimità del fungo aumenta.
Inoltre, quando entrambi i residui sono eccessivi come da foto, non fanno chiudere ermeticamente la valvola in sede, quindi anche perdita di compressione.
Effettuai la prova compressione (avevo già il gas) tempo fa e ricordo che i valori, confrontati con i datasheet Audi erano perfettamente identici.
Non saprei dirti se ad oggi sia cambiato qualcosa.
Il comportamento dell'auto è rimasto pressocchè identico.
Il famoso battito in testa che tipo di rumore dovrebbe produrre?
Ne ho sempre sentito parlare, so cos'è a livello tecnico, ma non ho mai ben capito come sia faccia a riconoscerlo.
Dati e tolleranze della casa costruttrice possono essere simili ma non identici, anche avendo percorso solo 40/50mila km. I motori tsi di Audi/VW poi sono tra i più fragili sotto questo aspetto. In rete troverai conferme di gente a cui è stato riscontrato allungamento catena di distribuzione e pistoni bucati. Se la cava meglio il meno spinto 1.4 120cv che il 2.0 200cv e oltre. Anche BMW soffre degli stessi problemi, soprattutto con motori diesel. Ma anche con motori spinti THP Peugeot e Citroen. Prima di cadere di nuovo su BMW volevo una DS3 Racing 200cv ma poi leggendo mi è passata la fantasia.
Torno a dire a tono sostenuto che Fiat ha molto meno problemi, da anni!

Per quanto riguarda il battito in testa, è un picchiettio (claclaclacla) fastidiosissimo avvertibile solo a bassi giri, specialmente con marcia alta che costringe la scalata, magari in salita.
La mia BMW è regina a riguardo. Per ridurre al minimo questo difetto, devo fare sempre benzina 100 RON, il che si traduce in 20€ in più su un pieno che effettuo 2 volte al mese... C'è da dire che anche il risultato prestazionale è di gran lunga migliore. Su youtube non ho trovato qualcosa che possa farti capire bene. Magari al prossimo rifornimento faccio 10 euro di benzina 95 e registro audio.
Andrea che mi dici invece degli impianti GPL ad iniezione liquida? (tipo Vialle)
Dovrebbero ridurre i "danni" alle valvole e ad altre parti meccaniche? O la storia non cambia?
Leggevo che questi tipo di impianti favoriscono un abbassamento delle temperature in camera di combustione di circa 50°.
Se è vero, 50° non sono certo pochi....

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: gio 25 ott 2018, 21:07
da andreamilano
Non ho esperienze dirette con nuovi impianti Emmanuele. Da quanto leggo però sembrerebbe un'ottima evoluzione, soprattutto per la gestione "intelligente" della centralina gas. Bisognerebbe vedere col tempo cosa succede nell'interno di una testata.
Purtroppo con alcuni nuovi motori non è più possibile rettificare la testata. Tutto ridotto all'osso...anche le tolleranze.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: ven 26 ott 2018, 8:56
da emulatore
Purtroppo con alcuni nuovi motori non è più possibile rettificare la testata. Tutto ridotto all'osso...anche le tolleranze.
Mi chiedo il perchè....

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: ven 26 ott 2018, 10:11
da fantabaffo
emulatore ha scritto:
ven 26 ott 2018, 8:56
Purtroppo con alcuni nuovi motori non è più possibile rettificare la testata. Tutto ridotto all'osso...anche le tolleranze.
Mi chiedo il perchè....
La risposta è nel post di Andrea: tolleranze ridottissime, con la finalità di aumentare l'efficienza (e ridurre le emissioni).

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: ven 26 ott 2018, 18:25
da emulatore
Non sono un mago della meccanica ma presumo che motori con tolleranze simili abbiano anche una durata relativamente limitata....
Mi sbaglio?
Cioè riusciremo mai a vedere un TSI Volkswagen con 300.000 km senza problemi gravi?

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: sab 27 ott 2018, 0:31
da andreamilano
emulatore ha scritto:
ven 26 ott 2018, 18:25
Non sono un mago della meccanica ma presumo che motori con tolleranze simili abbiano anche una durata relativamente limitata....
Mi sbaglio?
Cioè riusciremo mai a vedere un TSI Volkswagen con 300.000 km senza problemi gravi?
Credo non sia l'unico motore a non fare 300.000km in santa pace.

Re: Blocchi del traffico e ambiente

Inviato: sab 27 ott 2018, 1:05
da andreamilano
fantabaffo ha scritto:
ven 26 ott 2018, 10:11
emulatore ha scritto:
ven 26 ott 2018, 8:56
Purtroppo con alcuni nuovi motori non è più possibile rettificare la testata. Tutto ridotto all'osso...anche le tolleranze.
Mi chiedo il perchè....
La risposta è nel post di Andrea: tolleranze ridottissime, con la finalità di aumentare l'efficienza (e ridurre le emissioni).
Esatto. Diciamo anche per andare sul risparmio Ale.
Nella testa della 75 TS ho trovato 8 guide valvola in bronzo e nel 124 8 valvole cave raffreddate al sodio. Tra scatola cambio e differenziale dell'Alfa non c'e guarnizione. Piani lappati al millesimo che chiudono ermeticamente. Il ponte De Dion. Quando le auto valevano il costo...