Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Dove fare quattro chiacchiere al di la dell'audio - Off-topic
Rispondi
Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 867
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1765Messaggio fantabaffo
lun 7 mag 2018, 10:32

Da qualche tempo mi sto interessando di tastiere meccaniche, soprattutto quelle prodotte dagli albori dell'informatica fino agli anni '90.
Ho una piccolissima collezione di tastiere (che uso, una in ufficio e le altre a casa), e ci sono un paio di modelli purtroppo ormai costosi che spero di trovare nel tempo. Allego un paio di foto delle più interessanti: come vedete le IBM (con meccanismi Buckling Springs) sono le mie preferite :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Alessio

Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 867
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1767Messaggio fantabaffo
lun 7 mag 2018, 10:49

IMG_20180507_32953.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1001
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1794Messaggio myfisite
mar 8 mag 2018, 9:15

Ne avevo un paio come quella in alto nella prima foto. Le ho regalate. :)
Unicomp ne produce ancora di simili.
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 867
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1796Messaggio fantabaffo
mar 8 mag 2018, 10:08

Unicomp ha rilevato tutto l'impianto produttivo di Lexington di IBM, dunque produce con gli stessi macchinari; solo i materiali dei tasti sono un po' meno di qualità. Il problema è che l'importazione dall'america costa quasi quanto l'acquisto, ed a quel prezzo è meglio trovare qualcosa di "storico" che si rivaluta anziché perdere valore...

Dimenticavo! La più "CCI compilant" del gruppo è quella in basso nella prima foto (purtroppo anche la meno utilizzabile, per via del layout davvero obsoleto); ha due differenze sostanziali con le altre: 1) la parte inferiore dello chassis è in acciaio verniciato e quella superiore in plastica verniciata 2) elettronicamente è più semplice: usando il vecchio protocollo unidirezionale XT, manca della schedina con i 3 LED in alto a dx, e dei relativi cablaggi...
Alessio

Avatar utente
myfisite
Site Admin
Messaggi: 1001
Iscritto il: sab 10 feb 2018, 15:13
Località: Prov. Milano

Re: Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1824Messaggio myfisite
mer 9 mag 2018, 9:25

Dici che è quello? Ora che l'hai fatto notare, mi è venuto in mente che ho collegato al pc ben suonante (di cui ho parlato in altro thread) una vecchia tastiera Mitsumi con fondo in metallo (imitazione economica con tasti a molla delle IBM meccaniche). Sarà anche per quello che suona un po' meglio? Appena ho tempo farò qualche prova.
Marco A.

Avatar utente
fantabaffo
Messaggi: 867
Iscritto il: gio 8 feb 2018, 18:24
Località: Verona

Re: Tastiere meccaniche: qualche appassionato?

Messaggio: # 1833Messaggio fantabaffo
mer 9 mag 2018, 13:53

Mi sono accorto del suono molto ricco e raffinato quando ho installato il PC (con V30 e Minibox 50) e la tastiera IBM XT; sostituendola poi con le altre, il suono è peggiorato, pur rimanendo gradevole.
Va detto che la posizione della tastiera, come da foto, è proprio in mezzo dove si ascolta; tuttavia, quella che suona meglio è anche quella che ha più "vibrazioni" metalliche che, solitamente, potrebbero compromettere la qualità sonora.

Immagine
Alessio

Rispondi